Home Viabilità Che fare dopo incidente stradale: vademecum del Comune

Che fare dopo incidente stradale: vademecum del Comune

Un opuscolo informativo dal titolo “Che fare dopo un incidente stradale dalla parte del danneggiato”, che vuole essere di aiuto ai cittadini per ottenere il risarcimento dovuto dopo un incidente stradale è stato realizzato dall’Associazione italiana familiari e vittime della strada e dal Comune di Modena, in collaborazione con l’USL, il Comitato Cittadino Modena Est e gli sportelli “Non da soli”.

Il vademecum raccoglie e spiega, grazie anche alla collaborazione di esperti giuridici, con un linguaggio semplice e conciso, le diverse possibili azioni che il danneggiato deve intraprendere quando ha subito un incidente e fornisce numeri ed indirizzi utili per poter far valere i propri diritti.

L’azione informativa è stata realizzata per poter fornire un supporto giuridico alle famiglie coinvolte in sinistri stradali e attenuare i danni provocati dagli incidenti consentendo di giungere ad un equo indennizzo di essi. Tale azione è stata promossa e realizzata nell’ambito del programma di azioni sulla Sicurezza Stradale attuativo del Piano per la Salute del Comune, programma biennale, composto da 54 azioni in avanzata fase di realizzazione, teso a contribuire a raggiungere una drastica riduzione del grave fenomeno degli incidenti e delle conseguenze ad essi correlate.

L’opuscolo è disponibile agli sportelli “Non da soli” istituiti nelle Circoscrizioni per aiutare i cittadini vittime di reati, negli URP del Comune, della Questura, dell’AUSL, della Polizia Municipale e nei Pronto Soccorso del Policlinico e del Sant’Agostino. L’opuscolo può essere richiesto anche direttamente alla Associazione italiana familiari e vittime della strada -sede di Modena c/o Franco Piacentini, via Curtatona 41, 41010 – Saliceto Panaro e al Comune di Modena Gabinetto del Sindaco e Politiche delle Sicurezze Piazza Grande 17, 41100 – Modena.