Home Sociale ‘Fermate il traffico di organi dal Mozambico’

‘Fermate il traffico di organi dal Mozambico’

Il Consiglio comunale di Modena lunedì scorso ha votato all’unanimità un ordine del giorno proposto da diversi consiglieri di vari gruppi e presentato in aula dal capogruppo della Margherita Giandomenico Glorioso che invita il Governo e il Parlamento “a mettere in atto ogni azione in loro potere nei confronti del governo del Mozambico perché intervenga in modo deciso per porre fine all’ignobile traffico di organi prelevati da bambini e utilizzati nel nord del mondo, così come segnalato da alcune associazioni come Aurora onlus e Segretariato Missioni Frati Servi di Maria”.

Il documento poi “invita a prevedere unitamente alla Regione a prevedere l’apertura del Centro nazionale per i bambini scomparsi e sessualmente abusati affinché anche l’Italia, unica nazione ancora sprovvista di tale importante struttura, possa adeguarsi al livello dei paesi più civili”.

Dopo gli interventi dei consiglieri Campana (Ds), che ha ribadito come questo sia un turpe traffico, Caropreso e Morandi (Fi) i quali invece hanno invece richiesto da un lato una riflessione del mondo scientifico sul suo ruolo nella società moderna e dall’altro la necessità che il governo italiano metta in atto controlli, il civico consesso ha votato all’unanimità l’ordine del giorno.