Home Politica Elezioni: vantaggio centro-sinistra in comuni capolougo

Elezioni: vantaggio centro-sinistra in comuni capolougo


Centrosinistra in netto vantaggio nei
30 comuni capoluogo dove si e’ votato per il rinnovo del sindaco. Prima del voto, 10 comuni erano del centrodestra, 20 del centrosinistra.

Stamane, completato lo scrutinio dei voti, la geografia politica di quei comuni si presenta alquanto mutata. Centrosinistra strappa alla Cdl la guida di Bologna, Padova e Bari, la Cdl strappa all’Ulivo la guida di Teramo e Brindisi.


Il centrosinistra si conferma in prima battuta in 13 comuni (Verbania, Cremona, Ferrara, Forli’, Modena, Reggio Emilia, Livorno, Prato, Perugia, Terni, Pesaro, Campobasso, Avellino, Potenza, Caltanissetta). Va al ballottaggio a Biella, Vercelli e Firenze.


Il centrodestra si conferma subito a Imperia, Ascoli Piceno, Viterbo e Siracusa. Va al ballottaggio a Bergamo, Arezzo, e Foggia.


Alla fine del primo turno, i comuni gia’ assegnati sono cosi’ ripartiti:

– CENTROSINISTRA 18
– CENTRODESTRA 6


– BALLOTTAGGI

Il 26-27 giugno si vota in sei comuni per il ballottaggio: Biella, Vercelli, Firenze, Bergamo, Arezzo e Foggia.