Home Economia Modena: Confindustria, nominati 3 nuovi vicepresidenti

Modena: Confindustria, nominati 3 nuovi vicepresidenti

Tre le new entry al vertice di
Confindustria Modena. A seguito dell’approvazione del nuovo statuto, che omologa l’assetto istituzionale dell’associazione degli industriali modenesi a quello nazionale di Confindustria, i vicepresidenti che affiancano Vittorio Fini passano da due a cinque. I due vicepresidenti in carica sono Pietro Ferrari e Filippo Borghi, attivi dall’inizio del mandato di Fini nel 2002. E a loro si sono aggiunti Massimo Toschi, con delega all’internazionalizzazione, Rossella Po, presidente dei Giovani Imprenditori modenesi, e Giovanni Arletti, con delega per la Piccola Industria.


Massimo Toschi e’ a capo della Toschi di Vignola, affermata azienda produttrice di liquori e frutta sciroppata, che nel 2004 ha realizzato un fatturato di oltre 15mln di euro. Rossella Po e’ titolare, insieme ai fratelli, di un’altra azienda storica del territorio, la Angelo Po Grandi Cucine: 247 dipendenti e un fatturato di 79mln di euro, specializzata nella produzione di apparecchiature professionali per la ristorazione. Giovanni Arletti, infine, e’ titolare della Chimar: 6mln di euro di fatturato, specializzata nella produzione di imballaggi industriali e nella logistica integrata.