Home Modena Giovani: il calcetto si gioca in ‘compagnia’

Giovani: il calcetto si gioca in ‘compagnia’

Ha coinvolto circa 40 ragazzi tra i 15 e i 27 anni, appartenenti a 5 compagnie giovanili di tutte le zone della città, il primo torneo di calcetto delle compagnie giovanili modenesi, organizzato nell’ambito del progetto Infobus dell’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Modena.

Infobus, il progetto di operatori di strada delle politiche giovanili, si basa sul contatto diretto con i gruppi giovanili informali sui loro luoghi d’aggregazione. Proprio su proposta di alcuni giovani si è deciso di organizzare il torneo: 4 serate di calcio a 5 sui campi della polisportiva Gino Nasi, che ha collaborato mettendo a disposizione campi, arbitri, magliette, acqua e rinfresco finale.
In campo, le rappresentative di 5 compagnie giovanili provenienti dalle 4 circoscrizioni cittadine, più una sesta squadra composta dagli operatori del progetto Infobus, de La Tenda e dell’assessorato alle Politiche giovanili. Nemmeno un cartellino giallo nelle quattro serate del torneo, che si è svolto all’insegna del divertimento sportivo e nel massimo rispetto dell’avversario, mentre a bordo campo amici e amiche dei giocatori tifavano per le proprie squadre con altrettanta sportività.

Il torneo è stato l’occasione per conoscere altri giovani, la polisportiva ospitante, e approfondire la conoscenza degli operatori dell’Infobus e de La Tenda. Unica nota negativa, la defezione dell’ultimo momento di due compagnie che non si sono presentate, che ha portato il numero delle squadre partecipanti dalle previste 8 a 6.

“Visto il discreto successo di questa prima esperienza”, afferma l’assessora alle Politiche giovanili Elisa Romagnoli, “la nostra intenzione è di svolgere il prossimo anno una nuova edizione del torneo delle compagnie giovanili modenesi. Vorremmo dare continuità all’iniziativa ed estendere progressivamente il numero delle squadre partecipanti, con l’ambizione di coinvolgere nel progetto anche altri soggetti attivi nel panorama dello sport giovanile in città”.

Tra gli obiettivi di Infobus c’è conoscere la realtà giovanile dei gruppi informali, fare conoscere le opportunità che la città offre ai giovani e organizzare iniziative insieme ai gruppi stessi. Il primo approccio degli operatori di Infobus avviene recandosi con il furgone nei luoghi di ritrovo delle compagnie giovanili informali e facendo ai ragazzi un’intervista sul gruppo e sul loro rapporto con la città. A partire da questo primo contatto, si progettano insieme le attività da realizzare.

Con il torneo di calcetto si è lavorato per la prima volta su un’iniziativa di tipo sportivo, dopo i progetti realizzati in questi anni sulla fotografia e sull’autonarrazione. Significativa è anche l’attività di promozione della salute che gli operatori di Infobus svolgono periodicamente con le compagnie: dal tema delle malattie sessualmente trasmesse e dei comportamenti sessuali a rischio al consumo di sostanze e alla sicurezza stradale. Si allega fotografia della squadra vincitrice del torneo di calcetto.