Home Letteratura Castelnovo Monti: presentazione del libro di Claudia Carapezzi

Castelnovo Monti: presentazione del libro di Claudia Carapezzi

“Mi sono sentita guarita dopo aver bevuto l’acqua di Lourdes senza sapere che era tale”. Motiva a partire da queste parole il suo libro illustrato, Claudia Carapezzi. Un libro che sgorga dalla vittoria su una malattia (l’anoressia) comune a molti giovani e sconfitta sul ciglio invalicabile tra fede e volontà. “In queste allegre rime musicali ho racchiuso quelli che sono insegnamenti per me e che vorrei che fossero aiuto anche per altri”.

Poesie davanti al presepio, un libro interamente a colori, illustrato dall’autrice, sarà presentato dalla Comunità Montana, questa sera alle ore 21.00 presso il Ridotto del Teatro Bismantova di Castelnovo Monti, introdotto dalle note della ‘Ninna Nanna’ di Brahms, eseguite dalla flautista Anna Margini.

“Poesie per i più piccoli, ma anche per i più grandi” spiega l’insegnante Ubaldo Montruccoli chiamato ad aprire il tavolo tecnico “Quella di Claudia è un’anima bella che è giusto fermarsi ad ascoltare, forte delle sue rime e della semplicità del presepio, ma anche di questo legame speciale con la Madonna”. Ecco, quindi, l’intervento di monsignor Guiscardo Mercati, canonico della Grotta di Lourdes che aggiunge: “La forza del presepio sta nella sua semplicità ed umiltà. E’ la forza di un Dio che si fa umilmente uomo e il guardare il presepe non può non commuoverci, come questa storia”.

“Claudia Carapezzi – spiega Clementina Santi, assessore alla Cultura della Comunità Montana – è una delle tante voci della montagna e questa presentazione apre un discorso importante, dove le voci del nostro Appennino trovano spazio ideale nel teatro Bismantova, palco di tutta la montagna. Ci piace partire da un’esperienza legata alla semplicità del Natale e all’entusiasmo della giovinezza. E ancora ci piace pensare che la parola della poesia sia elemento consolatorio e salvifico anche nei momenti di difficoltà per i giovani”.

Singolare l’apprezzamento giunto al libro da monsignor Gianfranco Ravasi, che a Claudia ha scritto: “Grazie, cara Claudia. Un grande augurio per la tua ricerca, e soprattutto per la tua attività, perché abbia un significato anche per le scelte personali”.

“In queste poesie in rima – spiega Gabriele Arlotti, giornalista e moderatore della serata – c’è molto della storia della montagna, c’è la semplicità e la forza della nostra gente e pure illustrazioni di rara bellezza, dove non occorre meravigliarsi se sulla strada del Presepio, accanto alla Befana, può capitare di incontrare giovani agricoltori che portano in dono il Parmigiano Reggiano. Ma soprattutto c’è quel filo imperscrutabile che sottende alla nuova vita di Claudia”.

Claudia Carapezzi è nata a Montecchio nel 1977, vive e lavora a Selvapiana di Canossa, dove disegna cucine e arredamenti. Nel suo curriculum letterario spiccano due premi internazionali “Una rosa per Santa Rosa” per opere complesse (Viterbo) e “Anco Marzio 2005” (Ostia). Questo il dettaglio della presentazione: venerdì 6 gennaio 2006, presso il ridotto del Teatro Bismantova, alle 21.00, presentazione del libro illustrato “Poesie davanti al Presepe” di Claudia Carapezzi. Assieme all’Autrice, intervengono Clementina Santi, assessore alla Cultura della Comunità Montana, Ubaldo Montruccoli, insegnante, Stella Mei, grafica, monsignor Guiscardo Mercati. Moderatore Gabriele Arlotti, redattore di ‘Tuttomontagna’. Inframezzi musicali: Anna Margini, flautista.