Home Modena Anche a Modena la Giornata nazionale di raccolta del farmaco

Anche a Modena la Giornata nazionale di raccolta del farmaco

Un piccolo gesto, come l’acquisto di un medicinale da banco, per aiutare concretamente chi non può permettersi di comprare i farmaci di cui ha bisogno. E’ l’invito che il Banco farmaceutico, con Federfarma Modena e la Compagnia delle Opere, rivolge a tutti i cittadini modenesi sabato 9 febbraio 2007, in occasione della settima Giornata nazionale di raccolta del farmaco.


Sono 27 le farmacie che anche quest’anno parteciperanno all’iniziativa in tutto il territorio modenese: a Modena, Carpi, Mirandola, Sassuolo, Castelfranco, Marano sul Panaro, Castelvetro, Formigine, Pievepelago, Nonantola e Maranello. A Modena la raccolta si realizza in collaborazione con 13 enti assistenziali che operano in ambito locale, ognuno dei quali è collegato a una farmacia di zona. I modenesi che desiderano contribuire alla raccolta saranno consigliati nella scelta dei medicinali dai farmacisti che, conoscendo esattamente i bisogni dell’ente al quale saranno destinati, potranno indicare quelli più necessari. A loro volta, i farmacisti che partecipano all’iniziativa, devolveranno al Banco tutto il margine realizzato sui farmaci donati.

«Lo scorso anno in provincia di Modena sono state raccolte e donate agli enti assistenziali 3.287 confezioni di farmaci – sottolinea Silvana Casale, presidente di Federfarma Modena – una quantità importante, superiore a quella dell’edizione precedente. Ma non tratta solo di numeri: dietro ad ogni confezione raccolta infatti c’è un gesto spontaneo, di solidarietà, un momento di riflessione su un problema che molti ignorano. Per questo mi auguro che la sensibilità dei modenesi anche questa volta possa aiutarci a dare un significativo contributo alla raccolta».

Per fare una donazione sarà sufficiente recarsi in una delle farmacie che espongono la locandina che promuove l’iniziativa, dove saranno presenti anche i volontari della Compagnia delle Opere, che spiegheranno le finalità della raccolta. Una volta effettuata la scelta del farmaco, il donatore potrà depositarlo nell’apposito contenitore. Per garantirne la corretta conservazione, i medicinali resteranno all’interno della farmacia per essere dispensati solo successivamente, a seguito della presentazione delle relative ricevute da parte degli Enti convenzionati.

Le farmacie modenesi aderenti all’iniziativa divise per distretto
MODENA
Farmacia BEATA VERGINE DEL POPOLO, Via Giardini, 32; Farmacia SAN FAUSTINO, Via Giardini, 236; Farmacia BERNASCONI, Corso Vittorio Emanuele II, 78; Farmacia SANTA FILOMENA, Corso Duomo, 4; Farmacia CENTRO COMMERCIALE GRANDEMILIA, Via Emilia Ovest, 1480; Farmacia TORRENOVA, Via Nonantolana, 685/T; Farmacia DELLA BONA SNC, Via Vignolese, 1263, 41010 San Damaso.
CARPI
Farmacia DELL’OSPEDALE, Corso Pio, 35; Farmacia DEL POPOLO, Via Carlo Marx, 23; Farmacia SAN MARINO, Via Pioppo, 2, 41010 San Marino di Carpi.
MIRANDOLA
Farmacia PICO DOTT. MALAVASI, Via Cavallotti, 3/5; Farmacia FREGNI CARLO E FIGLI, Via Giuseppe Mazzini, 41, San Felice Sul Panaro; Farmacia DEL BORGHETTO, Viale Punta,1, Cividale di Mirandola.
SASSUOLO
ANTICA Farmacia PACCHIONI, Via Cesare Battisti, 11; Farmacia FRANZONI, Via Clelia, 7, Farmacia SAN MICHELE, Via San Michele, 294, S. Michele dei Mucchietti, Farmacia SAN CARLO SNC, Via San Marco, 47.
CASTELFRANCO
Farmacia BERTELLI &C, Corso Martiri, 247; Farmacia GUARINO CARLO, Via Chiesa, 68, 41010 Gaggio in Piano; Farmacia MASINI SNC, Via dei Mille, 61, 41010 Piumazzo.
MARANO SUL PANARO
Farmacia BERGAMINI DOTT. FABIO, Piazza Matteotti, 30, 41054 Marano sul Panaro.
CASTELVETRO
Farmacia BORGO, Via Sinistra Guerro, 28.
FORMIGINE
Farmacia NUOVA DOTT. TAVELLA, Via Giardini Sud, 128/A; Farmacia SAN SILVESTRO, Via Giardini, 417, 41041 Casinalbo.
PIEVEPELAGO
Farmacia FRANCHINI, Via Roma, 65.
NONANTOLA
Farmacia NUOVA di Catellani Gabriella, Viale Vittorio Veneto, 132, Nonantola.
MARANELLO
Farmacia ESTENSE, Via Vandelli, 345/6, Gorzano di Maranello.