Home Casalgrande Si è tenuta sabato scorso a Milano la premiazione della 9a edizione...

Si è tenuta sabato scorso a Milano la premiazione della 9a edizione del Grand Prix Casalgrande Padana

grandprix_mi_2013

La premiazione della 9a edizione del Grand Prix Casalgrande Padana si è tenuta sabato 11 maggio a Milano, presso lo Spazio CityLife, all’interno dell’area-cantiere dove sono in avanzata fase di realizzazione gli edifici delle Residenze progettate da Daniel Libeskind, che utilizzano oltre 50.000 metri quadrati di rivestimenti esterni prodotti da Casalgrande Padana. I premi sono stati consegnati dalla Giuria internazionale del Grand Prix nel corso di una cerimonia d’onore, durante la quale si è tenuta una lectio magistralis dell’architetto Daniel Libeskind. Una scelta in continuità con le ultime edizioni divenute appuntamenti culturali di rilievo, grazie alla cornice di luoghi altamente significativi – La Triennale di Milano, la Scuola Grande di S. Giovanni Evangelista a Venezia, la Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, l’Aula Magna della Ca’ Granda di Milano – e al contributo di voci illustri del mondo del progetto, della critica, dell’università e della comunicazione.

casalgrande_padana_dan

Oltre vent’anni di storia, nove edizioni, più di milletrecento progetti d’architettura provenienti dai cinque continenti: questo è Grand Prix, concorso internazionale di architettura ideato da Casalgrande Padana; osservatorio privilegiato sull’evoluzione in atto nell’utilizzo della ceramica e, più in generale, sullo sviluppo della ricerca progettuale e costruttiva; operazione culturale che è cresciuta e si è sviluppata nel tempo, assumendo un ruolo di riferimento per l’intero settore. Nato nel 1990, Grand Prix mette in risalto le proprietà tecniche e le potenzialità espressive degli elementi in grès porcellanato evidenziandone con forza la flessibilità e l’eclettismo. Dalle più impegnative costruzioni di architettura moderna al recupero e alla ristrutturazione dell’esistente; dagli utilizzi in interni a quelli in esterno; dalle pavimentazioni ai rivestimenti di facciata alle applicazioni speciali; dalle grandi superfici a traffico intenso agli spazi residenziali, Grand Prix analizza e seleziona opere provenienti da tutto il mondo, mettendo a confronto esperienze tra loro molto differenziate per verificare lo stato di elaborazione progettuale nei vari ambiti di intervento.

Centri commerciali

PRIMO PREMIO

Sergey Nagrebel’nyy – OOO “ASK Gorod” Shopping Centre, Yekaterinburg (RUS)

SECONDO PREMIO

Design International & Corvino+Multari Shopping Centre “La Cartiera”, Pompei, Napoli (I)

TERZO PREMIO

Graziano Facchini – CST srl – GruppoFINIM Shopping Centre “Città dei Templi“, Agrigento (I)

Edilizia pubblica e dei servizi, edilizia industriale

PRIMO PREMIO

Andrea Mambriani, Laura Barbieri Cedacri Group Headquarter, Collecchio, Parma (I)

SECONDO PREMIO

Massimiliano e Doriana Fuksas Studio Fuksas – School Georges-Frêche, Montpellier (F)

TERZO PREMIO

Thomas Bamberg Architetto BDA – Bamberg Architektur Church, Sonnenbühl (D)

MENZIONE

Valeriya Shubina – OOO OMA-9 “Theological Seminary”, Kolomna (RUS)

MENZIONE

APA Czech_Dulin´ ski_Wróbel Agencja Projektowa „Architektura” sp. zo.o. – Airport Jasionka , Rzeszow (PL)

MENZIONE

Eik Kammerl – Kammerl+Kollegen NewMetro Station, Aschaffenburg (D)

Edilizia residenziale

PRIMO PREMIO

Javier Artadi – Artadi Arquitectos Las Palmeras House, Lima (PE)

SECONDO PREMIO

Justin Quinlan – The Quinlan Group Piccoli Residence, Griffith (AUS)

TERZO PREMIO

Louis Phillips Louis Phillips Architects and Associates – Pearl Valley Golf Estate, Paarl (ZA)

MENZIONE

Alain Demarquette Private House, Merignies (F) – Private House, Cambrai (F)

Rivestimenti di facciata, pavimentazioni esterne

PRIMO PREMIO

Studio di Architettura Anselmi & Associati San Pio da Pietrelcina church compound, Roma (I)

SECONDO PREMIO

Alessandro Traldi – Atelier Traldi School Complex, Massalengo, Lodi (I)

TERZO PREMIO (EX AEQUO)

Architetto Silvio D’Ascia & ATI Servizi Integrati – IDI “La Porta Del Parco”, Bagnoli, Napoli (I)

TERZO PREMIO (EX AEQUO)

5+1AA Alfonso Femia, Gianluca Peluffo “Ex Metalmetron”, Savona (I)

Piscine

PRIMO PREMIO

Marco Ciarlo & Fabio Fabiano Swimming Pool, Savona (I)

MENZIONE

Jean-Luc Roussel – Atelier 3A Swimming Pool, Leffrinckoucke (F)

MENZIONE

Alain Sarfati S. Area Alain Sarfati Architecture – “Centre Aqua-Ludique”, Arras (F)

La cerimonia di premiazione, ha visto la partecipazione di autorevoli esponenti della cultura architettonica e personalità del mondo del progetto e della comunicazione, ed è stata anche l’occasione per lanciare ufficialmente la 10a edizione del Grand Prix, a cui sono invitati a partecipare tutti i progettisti che nel loro lavoro sperimentano e impiegano creativamente le qualità estetiche e le eccellenze prestazionali dei materiali prodotti da Casalgrande Padana.

enrico-geminiani-201305110014

granprix_2015

Oggetto del concorso


Il Grand Prix Casalgrande Padana è un concorso internazionale di architettura che seleziona e premia quei professionisti che, attraverso la loro opera, meglio hanno saputo utilizzare e valorizzare le proprietà tecniche e le potenzialità espressive dei materiali Casalgrande Padana.

 


Requisiti per la partecipazione


Possono partecipare al premio tutti i progettisti (architetti, ingegneri, designer, arredatori di interni, studi tecnici privati o pubblici, studi professionali di architettura e decorazione di interni ecc.), che abbiano realizzato opere in cui sono stati impiegati i materiali Casalgrande Padana per pavimentazioni e/o rivestimenti di qualsiasi tipo. Le candidature possono essere presentate da professionisti singoli o da gruppi con la nomina di un capogruppo.

 


Opere ammesse al concorso


– Ciascun partecipante può presentare una o più opere; è suo compito e responsabilità assicurare il consenso del committente e/o del proprietario alla presentazione e all’utilizzo dell’opera stessa e dei materiali relativi.

– Possono essere presentati progetti realizzati con i materiali Casalgrande Padana in qualsiasi campo dell’edilizia pubblica e privata, in interni e in esterni, sia nelle nuove costruzioni che negli interventi di ristrutturazione e ripristino dell’esistente.

– Alla decima edizione del concorso, possono partecipare opere realizzate e completate nel periodo: gennaio 2010-dicembre 2015.

 


Modalità di iscrizione


L’iscrizione al Grand Prix Casalgrande Padana è gratuita.

– La documentazione necessaria all’iscrizione è costituita da:

a. scheda di partecipazione debitamente compilata in ogni sua parte;

b. una breve relazione di progetto (massimo 6.000 battute) che illustri l’intervento nelle sue linee generali;

c. documentazione fotografica della realizzazione (visione d’insieme e dettagli) con un minimo di 5 foto e un massimo di 30, in formato digitale (jpg in alta definizione a 300 dpi, dimensione minima 21×29,7 cm);

d. disegni, tavole grafiche o qualsiasi altra documentazione (in formato digitale) atta a valorizzare la qualità complessiva (non solo architettonica ma anche funzionale) del progetto presentato.

– I candidati devono far pervenire la propria adesione iscrivendosi online sul sito www.grandprixcasalgrandepadana.com oppure via posta, inviando la documentazione richiesta alla Segreteria del Grand Prix c/o Casalgrande Padana – Strada Statale 467, n. 73 42013 Casalgrande (RE).

Il termine ultimo per l’iscrizione è il 31 dicembre 2015; in caso di invio a mezzo posta, per il rispetto del termine fa fede il timbro postale.

– Se inviati per posta, la documentazione e il materiale fotografico dovranno essere adeguatamente protetti al momento della loro spedizione. In caso contrario, gli organizzatori non sono responsabili di eventuali danneggiamenti.

Salvo avviso contrario si intende che i materiali siano pervenuti in buono stato.

 


Trattamento e pubblicazione delle opere iscritte


– I materiali presentati non verranno restituiti.

Con l’iscrizione i candidati autorizzano gli organizzatori a utilizzare a scopo promozionale e nei modi da essi ritenuti più idonei la documentazione fotografica con le necessarie indicazioni di riferimento (identificazione dell’opera, progettista, localizzazione, anno di costruzione).

– I partecipanti convengono che gli organizzatori del premio non possono essere oggetto di eventuali rivendicazioni in conseguenza a tali utilizzi. In ogni caso, gli organizzatori sono esentati da qualsiasi responsabilità verso terzi.

– I partecipanti possono utilizzare a scopo promozionale qualsiasi premio o riconoscimento venga loro conferito, purché questo sia correttamente citato.

 


Giuria e criteri di valutazione


– La premiazione delle opere è affidata a una Giuria internazionale, composta da professionisti di chiara fama nel campo dell’architettura e del design e dal presidente di Casalgrande Padana, che la presiede. Ciascun membro assegna a ogni opera un punteggio con giudizio imparziale e insindacabile.

– I criteri di valutazione adottati per la formazione della graduatoria faranno riferimento agli aspetti progettuali, funzionali e applicativi dell’utilizzo dei prodotti Casalgrande Padana. In particolare, sarà compito della Giuria evidenziare, all’interno di ogni opera, gli elementi di valorizzazione e corretto impiego del materiale ceramico a diversi livelli: sul piano della creatività, in relazione alla composizione architettonica, al design, allo studio cromatico e delle finiture, al disegno di posa, alla personalizzazione del progetto; sul piano della funzionalità e delle prestazioni tecniche, in relazione alla destinazione d’uso e alla tipologia d’intervento; sul piano della messa in opera, in relazione alla corretta esecuzione, alla tecnica applicativa, allo studio dei particolari.

– A garanzia dell’imparzialità, qualora un membro abbia interesse diretto a una determinata opera è tenuto a dichiararlo e ad astenersi dalla valutazione. Il punteggio di sua competenza sarà in questo caso sostituito con la media aritmetica dei punti assegnati dagli altri membri della Giuria.

– Per l’assegnazione dei premi saranno definitive e vincolanti le decisioni della Giuria.

– La partecipazione al Grand Prix Casalgrande Padana implica automaticamente l’accettazione del presente regolamento. Per quanto non fosse qui previsto si applicheranno le leggi e le consuetudini riconosciute in campo nazionale. Per eventuali controversie, il foro competente è quello di Reggio Emilia.

 


Premi


– La dotazione complessiva dei premi è di 37.200 euro.

– Saranno assegnati:

N. 4 premi di 5.200 euro cadauno ai Primi classificati

N. 4 premi di 2.600 euro cadauno ai Secondi classificati

N. 4 premi di 1.500 euro cadauno ai Terzi classificati

per i progetti giudicati più significativi in ciascuno dei seguenti campi d’impiego (in caso di assegnazione a pari merito, l’importo del premio sarà diviso tra i vincitori):

– Pavimenti e rivestimenti

Centri commerciali e direzionali (grandi superfici)

– Pavimenti e rivestimenti

Edilizia pubblica e dei servizi, edilizia industriale, altri

– Pavimenti e rivestimenti

Edilizia residenziale

– Rivestimenti e pavimenti

Rivestimenti di facciata, pavimentazioni esterne e piscine

– La comunicazione della vincita verrà data da Casalgrande Padana agli interessati tramite lettera raccomandata o corriere espresso.

– I premi verranno consegnati personalmente o a persona incaricata specificatamente, durante una cerimonia di gala a cui saranno invitati tutti i partecipanti al concorso. I vincitori saranno ospiti di Casalgrande Padana.

– Le opere premiate e selezionate saranno pubblicate su un volume realizzato a cura di Casalgrande Padana; tutti i partecipanti al concorso riceveranno il volume in omaggio.