Home Reggio Emilia Football Americano, Hogs-Marines: ultima chiamata per i play-off

Football Americano, Hogs-Marines: ultima chiamata per i play-off

difesa-vs-marinesLa sconfitta della scorsa settimana contro i Dolphins è stata netta e con una prestazione del reparto d’attacco davvero poco incisiva. La dirigenza ha deciso di esonerare dall’incarico l’offensive coordinator Marco Brizigotti, che oltre alle sue, paga anche per le mancanze dei giocatori: nel mondo dello sport però i coach sono i primi venire messi in discussione. A Roma, gli Hogs persero contro i Marines, che però li inseguono in classifica distaccati di una vittoria. Vincere potrebbe significare play off al 90%. Mettere infatti 2 vittorie di distanza dai romani, obbligherebbe i Marines a fare bottino pieno nelle ultime due giornate che contro Dolphins e Seamen appare improbabile. Inoltre il calendario degli Hogs è forse ancora più difficile, dovendo incontrare i campioni in carica dei Panthers e i Warriors che col nuovo QB sembrano davvero aver ingranato al meglio. Ci vorrà sicuramente una grande concentrazione, specialmente in attacco. Può essere che in un certo momento dalla sideline non venga chiamato lo schema migliore da giocare in quella situazione, ma se poi QB e RB commettono un fumble e perdono il pallone, di chi mai può essere la colpa ? Questo è accaduto ben 3 volte contro i Dolphins e nel primo quarto, col punteggio sullo 0 a 0, si è trattato davvero di una grande occasione sprecata. Tutto il peso della squadra, adesso, andrà a gravare sulle spalle di coach Daniele Rossi, che potrà comunque contare sull’aiuto di due veterani a fine carriera come Massimiliano Mai e Gianluca Fiorillo, che lo aiuteranno nella gestione delle chiamate d’attacco. Non si tratta comunque di una soluzione di ripiego. Da anni Mai si occupa degli allenamenti delle linee e Fiorillo nel 2011 ha coronato col titolo italiano alla guida dell’under 21 una carriera iniziata allenando il flag football. In queste situazioni, con una partita da vincere a tutti i costi, un rimescolamento del coaching staff durante il campionato, suonerà strano, ma bisognerà riuscire a mantenere la calma, specialmente sulla side line. Inutile negare che ci sarà tanta tensione, ma bisognerà mantenere la concentrazione. Nei play off non esiste prova di appello: perdi e sei fuori. Sabato allo stadio Torelli, sarà ancora regular season per il calendario della federazione, ma non per le due squadre. All’andata il QB romano Gardner mise in difficoltà la difesa dei porcellini: quando trovava lo stop nei tentativi di lancio, si era poi dimostrato pericolosissimo portando personalmente la palla. Come contro i Dolphins, anche a Roma, era stato l’attacco degli Hogs a fermarsi da solo, non concretizzando alcuni viaggi nella red zone dei romani. Sarebbe stato meglio avere una classifica più tranquilla per questo ultimo impegno casalingo di regular season…anzi della season. Anche raggiungendo i play off, come terza del girone, i porcellini poi saranno comunque obbligati a giocare fuori casa gli incontri successivi. Siamo però sicuri che questo sarebbe l’ultimo dei problemi. Calcio d’inizio sabato alle ore 20,30 allo stadio Torelli di Scandiano.