#Reggio Emilia - #Sociale

Servizio civile, opportunità per altri 14 giovani reggiani

Altri 14 posti per svolgere il servizio civile attraverso 7 progetti attivati in altrettanti enti pubblici e privati reggiani grazie all’avviso pubblico emesso dalla Regione Emilia-Romagna. Ne dà notizia il Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile (Copresc) di Reggio Emilia, presieduto dalla vicepresidente della Provincia Ilenia Malavasi. L’avviso è rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, sia cittadini italiani, sia cittadini stranieri purché in regola con il permesso di soggiorno (non sono validi i permessi con durata inferiore ai 12 mesi, ad esempio per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale). La scadenza per la presentazione delle domande – direttamente agli enti proponenti – è fissata per le 14 di lunedì 15 maggio.

I progetti (2 posti ognuno) riguardano  sia enti pubblici (Comune di Casalgrande e istituto tecnico Scaruffi-Levi-Tricolore) sia enti privati (Arci con sede all’Anpi di Reggio, Caritas Reggiana con sede all’oratorio Camara di San Polo d’Enza, consorzio Oscar Romero, cooperativa  sociale San Gaetano di Albinea e Fondazione Famiglia Sarzi).

I progetti durano tra i 9 e gli 11 mesi (continuativi) e prevedono un riconoscimento economico, pagato dalla Regione Emilia-Romagna, che varia dai 288 ai 360 euro mensili rispettivamente per 20 e 25 ore di servizio alla settimana.

“Il servizio civile volontario rappresenta per i nostri giovani una straordinaria opportunità formativa, personale, umana e professionale – commenta la presidente del Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile e vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi – Dedicare quasi un anno in progetti con una forte valenza sociale, educativa e culturale è anche un’0ccasione importante per contribuire alla crescita civile del nostro territorio attraverso i valori di pace e solidarietà che stanno alla base del servizio civile”.

Le domande (è possibile presentarne una sola, la presentazione di più domande comporta l’esclusione d’ufficio dal sistema del servizio civile) vanno consegnate direttamente all’ente titolare del progetto di servizio civile, e non al Copresc di Reggio Emilia, attivo però come sportello informativo (telefono: 340/5256514, e-mail: copresc_re@yahoo.it; orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8,30-13,30, martedì e giovedì anche 15-17).

Informazioni e modulistica sono comunque consultabili e scaricabili sui siti di Provincia (www.provincia.re.it) e Copresc (www.serviziocivilevolontario.re.it




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2014 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 14 query in 0,213 secondi •