Home Modena “Modena organ festival”, venerdì concerto a Baggiovara

“Modena organ festival”, venerdì concerto a Baggiovara

Percorre quasi tre secoli di musica il programma che il trombettista Riccardo Figaia e l’organista Stefania Mettadelli propongono venerdì 28 settembre alle 21, nella chiesa del Monastero della Visitazione, alla rotonda del nuovo Ospedale civile, nell’ambito della 16ª edizione del “Modena organ festival”.

La manifestazione di musica per organo è inserita nel programma di “ArmoniosaMente” e proseguirà fino a dicembre con appuntamenti nelle chiese ma anche in luoghi insoliti come il laboratorio organario nella zona industriale di via Emilia ovest.

Figaia e Mettadelli apriranno il loro concerto con il Preludio al Te Deum di Charpentier, compositore francese attivo nella seconda metà del Seicento, come Giuseppe Torelli, di cui eseguiranno il Concerto in Re maggiore. Nel programma della serata anche musiche di Giovanni Morandi, Cimoso e Händel, con la Sinfonia “L’arrivo della regina di Saba” dall’Oratorio Solomon. Passando per Giuseppe Verdi i due artisti arriveranno alla musica di oggi con brani di Rondeau e Lagrange.

“ArmoniosaMente” è organizzata dall’associazione “Amici dell’organo J. S. Bach” per la direzione artistica di Stefano Pellini, con il contributo di Fondazione Cassa di risparmio Modena, Regione Emilia Romagna, Lapam confartigianato e Bper; e il patrocinio dei Comuni di Modena e Sassuolo.

Riccardo Figaia si è diplomato in tromba al Conservatorio di La Spezia e ha collaborato con numerose orchestre tra le quali quella della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova, l’orchestra della Rai, quella del Teatro Regio di Parma.

Stefania Mettadelli, diplomata in pianoforte all’istituto musicale Boccherini di Lucca, si è laureata in organo e composizione organistica al Conservatorio di Parma. Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero.