Home Economia Gruppo Ferrarini, oggi l’Incontro tra il sindaco Luca Vecchi e i rappresentanti...

Gruppo Ferrarini, oggi l’Incontro tra il sindaco Luca Vecchi e i rappresentanti sindacali

A seguito dell’incontro tra le organizzazioni sindacali e la proprietà di Ferrarini spa, e nell’ambito del Tavolo permanente di confronto che l’Amministrazione comunale ha aperto all’indomani della crisi del gruppo reggiano leader nell’ambito della produzione industriale di salumi, il sindaco Luca Vecchi ha ricevuto oggi in Municipio le rappresentanze sindacali. Al tavolo hanno preso parte anche il vicesindaco con delega al Welfare Matteo Sassi, l’assessore al Bilancio e Sviluppo economico Daniele Marchi e l’assessore alla Rigenerazione urbana e del territorio Alex Pratissoli. Sia pure in un contesto ancora non definitivo e non formalizzato, gli elementi riferiti dai rappresentanti sindacali e dei lavoratori si possono considerare positivi nell’evoluzione della situazione, rispetto in particolare alle prospettive di salvaguardia occupazionale, di mantenimento della sede produttiva reggiana e del prodotto, fra i più rinomati nel mondo. Tali elementi sono determinati dal previsto ingresso di un nuovo socio, quale partner industriale, non concorrenziale sul piano produttivo. La conferma di questi presupposti in futuro non potrà che mantenere attiva una realtà produttiva e occupazionale di primo piano, con un marchio e un prodotto identitari reggiani, al vertice di una filiera territoriale ‘di sistema’, che è di riconosciuta qualità e di assoluto rilievo anche sotto il profilo dell’indotto. Questo sta avvenendo e potrà avvenire con un lavoro di squadra, in cui anche il Tavolo permanete dell’Amministrazione testimonia l’attenzione istituzionale, la compattezza del territorio e la responsabilità collettiva, sia oggi, sia negli sviluppi che seguiranno. “Siamo e restiamo impegnati anche nei prossimi mesi – ha dichiarato il sindaco Luca Vecchi – rispetto al mantenimento del presidio occupazione e alla produzione di alta qualità nel territorio reggiano”.