Home Bassa reggiana Cuscino, camomilla e biscotti nella “Notte dei racconti” a Castelnovo di Sotto

Cuscino, camomilla e biscotti nella “Notte dei racconti” a Castelnovo di Sotto

Sarà l’integrazione il tema scelto per la “Notte dei Racconti” che si svolgerà venerdì 22 febbraio, a partire dalle 21, a Castelnovo di Sotto. “Aprimondo” il titolo dell’iniziativa che si ispira a una filastrocca di Gianni Rodari e punta a far viaggiare l’immaginazione dei bambini oltre i muri e i confini che puntano a dividere e creare diversità tra le persone.

La Notte dei Racconti invita a spegnere i telefoni cellulari, i computer e le tv per accendere la musica della parola, favorirne l’ascolto e scatenare l’immaginazione dei più piccoli… e non solo.

Ecco allora che Castelnovo di Sotto aprirà ai bambini e alle loro famiglie quattro spazi in cui ritrovarsi. Per i piccoli di 1 e 2 anni le letture avranno luogo in biblioteca; per i bimbi dai 3 ai 5 anni l’appuntamento sarà nelle scuole d’infanzia Girasole Palomar e Villa Gaia; per la fascia d’età 6-10 anni è stata scelta la scuola primaria di via Marconi.

E’ possibile e consigliato portare con sé un cuscino per stare più comodi e una tazza per gustare camomilla e biscotti.