Home Bassa reggiana Tagliata, una rotatoria tra la sp 2 e la sp 62 R

Tagliata, una rotatoria tra la sp 2 e la sp 62 R

Inizieranno a breve i lavori di costruzione della rotatoria di Tagliata che, nei pressi della chiesa della Beata Vergine della Neve, renderà più sicuro ad agevole l’intersezione tra via Staffola (sp 2) e la sp 62 R, l’ex statale della Cisa.

“I tecnici del Servizio Infrastrutture stanno ultimando il progetto esecutivo in modo da poter attivare la gara d’appalto e avviare i lavori tra maggio e giugno”, spiega il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni. Oltre a progettazione, gestione dell’appalto e direzione lavori, la Provincia comparteciperà con 20.000 euro ad un opera che è principalmente finanziata, con 95.000 euro, dal Comune di Guastalla.

“Per noi si tratta di un’opera, attesa da tempo, particolarmente importante perché mette in sicurezza un incrocio pericoloso, anche a causa degli innesti di via secondarie – spiega il sindaco Camilla Verona –  ma soprattutto perché rappresentata la prima opera di un progetto più ampio finalizzato ad individuare un percorso alternativo, deviandolo sull’argine, per il traffico pesante che oggi, percorrendo la sp 2, attraversa la frazione di Tagliata”.

“La nuova rotatoria di Tagliata avrà tre bracci e un raggio esterno di 29 metri ed una corona centrale di 14 metri di raggio: il tempo di realizzazione previsto, dall’inizio dei lavori, è di circa 3 mesi”, conclude il consigliere delegato alle Infrastrutture Andrea Carletti.