Home Modena CNA: bene il rinnovo della concessione dell’A22

CNA: bene il rinnovo della concessione dell’A22

Una notizia, quella del rinnovo per trent’anni della concessione dell’autostrada del Brennero, che salutiamo con soddisfazione”. Così Gianni Righetti, presidente di Fita, l’Associazione degli autotrasportatori aderente a CNA, commenta la decisione del Cipe di confermare i territori alla guida dell’importante arteria che attraversa la nostra provincia.

“Una soddisfazione che nasce dai fatti: la A22 è una delle autostrade meglio gestite in termini di sicurezza e manutenzione. La concessione, peraltro, prevede importanti investimenti non solo in termini di adeguamento, basti pensare alla prevista realizzazione della terza corsia, i cui lavori sono già iniziati, ma anche per ciò che riguarda l’attenzione all’ambiente”.

Il prolungamento della concessione, inoltre, in qualche modo agevola anche la realizzazione della bretella Campogalliano-Sassuolo, affidata a un pool di imprese di cui proprio Autobrennero è la capofila. “Un bel segnale anche rispetto ai tempi di esecuzione di questa infrastruttura”, dice sempre Righetti che conclude: “la gestione di Autobrennero credo rappresenti un ottimo connubio tra privato e pubblico. Il primo contribuisce rispetto ad un’ottica di lungo periodo degli investimenti, il secondo – che rappresenta, non dimentichiamolo, la maggioranza, espressione degli enti locali legati da questa autostrada – per garantire il rispetto degli interessi collettivi”.