Home Modena Unimore: due i candidati a Rettore dell’ateneo

Unimore: due i candidati a Rettore dell’ateneo

Pochi giorni e probabilmente si conoscerà anche il nome del successore del Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano, che il prossimo 31 ottobre – dopo sei anni – terminerà il suo mandato alla guida dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

La scelta, affidata in base allo Statuto dell’Ateneo ad un corpo elettorale molto ampio che comprende tutte le componenti accademiche, graverà sulla responsabilità di 1.547 aventi diritto, ovvero su: 758 docenti e ricercatori; 657 amministrativi, tecnici, collaboratori ed esperti linguistici; 132 studenti presenti nei principali organi universitari.

Si vota, come stabilito dal decano prof. Carlo Gagliardi, mercoledì 29 maggio 2019 con procedura telematica dalle ore 9.00 alle ore 19.00 nell’unico seggio elettorale costituito a Modena presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (via Vignolese 905) di Modena. Saranno inoltre costituite due delegazione di seggio, per la sola raccolta dei voti, una presso il complesso universitario di Giurisprudenza (via San Geminiano 3) a Modena e l’altra a Reggio Emilia preso il complesso universitario Palazzo Dossetti (viale Allegri 9).

Lo scrutinio sarà immediato. In questa prima consultazione per risultare eletto sarà richiesto ai candidati di raggiungere un quorum pari alla maggioranza assoluta dei voti degli aventi diritto, una volta effettuata la necessaria ponderazione dei voti prevista per le espressioni di voto del personale tecnico-amministrativo e dei collaboratori ed esperti linguistici, cui è assegnato un peso pari al 15% dell’elettorato rappresentato da professori e ricercatori.

La regolarità della consultazione è affidata ad una Commissione Elettorale Centrale composta e presieduta dalla dott.ssa Antonella Pini Bentivoglio, dal prof. Renzo Lambertini, dal prof. Stefano Cosma, dal dott. Francesco Pattarin, dal dott. Dario Mazzoli per il personale tecnico-amministrativo e da Riccardo Martino per gli studenti.

Come ovvio ogni elettore potrà esprimere una sola preferenza. La raccomandazione a quanti si recheranno al seggio è di presentarsi muniti di un documento di identità valido: passaporto, carta di identità, patente automobilistica, tesserino universitario con foto, modello AT.

Due i candidati in lizza: il prof. Carlo Adolfo Porro, medico e docente di Fisiologia del Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze della Facoltà di Medicina e Chirurgia, ed il prof. Marco Sola, docente di Chimica Generale ed Inorganica del Dipartimento di Scienze della Vita.