Home Bologna Tempo di podio per ” In media stat bus”

Tempo di podio per ” In media stat bus”

Quasi 50 le classi che si sono sfidate in bravura e velocità, a colpi di click, nello speciale “clickday” che ogni anno chiude il progetto. Lo scorso 15 maggio, 20 domande online hanno, infatti, messo alla prova i ragazzi, chiamati a rispondere nel minor tempo possibile e con il minor numero di errori a quesiti sul tema dei viaggi in bus, delle regole a bordo (scritte e non scritte) e sulla collaborazione tra passeggeri e addetti ai lavori. Tutti concetti necessari per vivere il trasporto pubblico cittadino come un vero e proprio “bene comune” il cui buon funzionamento dipende dalla cura che ne ha ciascuno.

Ad aggiudicarsi il primo premio – 500 euro da investire in una gita scolastica – è stata la scuola secondaria di primo grado “Aurelio Saffi” di Bologna, chiamata questa mattina a salire sul gradino più alto di un grande podio allestito presso il Deposito Tper di via Ferrarese.

I vincitori sono arrivati a bordo di Emilio, il Crealis che per l’occasione è stato allestito con i lavori realizzati dai ragazzi delle “Saffi” sul tema del trasporto pubblico.

Scesi dal filobus, i ragazzi sono stati accolti dalla Presidente di Tper Giuseppina Gualtieri e da speciali presenze del mondo dello sport: il vice campione mondiale e campione europeo di nuoto Marco Orsi, ragazzi la medaglia di bronzo olimpionica di nuoto in acque libere Martina Grimaldi e gli atleti della Fortitudo Baseball UnipolSai, campioni d’Italia in carica.

Questi e altri sportivi, tra gli atleti bolognesi di maggiore successo, nel corso delle settimane precedenti al concorso, sono stati protagonisti, assieme all’attore Andrea Filippini e agli operatori del Centro Antartide, di alcuni incontri in 7 scuole della città. Un modo “leggero” ma efficace per portare nelle classi una riflessione sul tema del rispetto delle regole che valgono a bordo di un mezzo pubblico come in campo o in vasca: del resto, a bordo come in gara, tante volte è il gioco di squadra che fa la differenza.

Dopo la premiazione i ragazzi sono stati accompagnati dal personale di Tper in una visita guidata al deposito, alla scoperta di tanti aspetti del “dietro le quinte” della gestione del trasporto pubblico in città tante volte poco noti a chi usa il bus di Tper o servizi di Car Sharing come Corrente.

In media stat bus – Le regole del rispetto è un progetto didattico promosso da Tper in collaborazione con il Centro Antartide di Bologna, con la partecipazione del Teatro dei Mignoli (e la collaborazione di LGS SportLab). Quest’anno l’iniziativa è giunta alla sua terza edizione. Le attività si articolano negli speciali incontri nelle scuole con gli sportivi bolognesi accompagnati da materiali informativi dedicati (un manifesto e una ricca brochure) che arrivano in tutte le secondarie di primo grado della città per raccontare che la qualità del trasporto pubblico dipende da tutti, azienda e comunità viaggiante.  Clickday e premiazione concludono ogni anno il progetto.

“In media stat bus”, che quest’anno si è esteso anche al territorio di Ferrara, si inserisce nell’ambito del percorso “L’autobus da comunità a community” che da sei anni fa incontrare gli autisti e i verificatori dell’azienda con studenti delle scuole secondarie di I e II grado di Bologna e Ferrara.