Home Vignola Con “Quartiere in vista” è partito il progetto per migliorare gli spazi...

Con “Quartiere in vista” è partito il progetto per migliorare gli spazi pubblici di Vignola

Sono iniziati in questi giorni, come da programma, gli incontri del progetto “Quartiere in vista. Le assemblee di quartiere: uno sguardo sulla comunità”, che è stato avviato per favorire la partecipazione civica all’attività dell’amministrazione comunale.
Questo progetto, che ha ottenuto un finanziamento di 11.200 euro da parte della Regione Emilia Romagna, si propone come obiettivo primario quello di migliorare la qualità della vita negli spazi pubblici della città, quali le piazze e le aree verdi.

“Affinché le possibili soluzioni siano migliorative rispetto all’esistente – spiega Franca Massa, assessora alla Partecipazione – risulta determinante la condivisione delle scelte con la cittadinanza, attraverso la partecipazione attiva dei residenti che meglio di chiunque altro conoscono il loro ambiente di vita e di conseguenza possono suggerire agli amministratori proposte per migliorarlo. In tale direzione si muove l’oggetto del percorso partecipativo: uscire dagli uffici per andare verso i cittadini, attivando le persone residenti nei quartieri e stimolandole a lavorare insieme a confrontarsi, a co-deliberare, a condividere, a trovare soluzioni innovative e creative. Occorre dare vita – conclude Massa – a delle “assemblee di quartiere” con l’obiettivo di creare un dialogo diretto con l’Amministrazione per proporre migliorie o nuove esigenze. Nei tavoli di lavoro e negli incontri pubblici che verranno organizzati si dialogherà insieme ai cittadini, in una prima fase, sulle possibili modalità di costituzione di queste “assemblee” e sulle relative modalità attuative (luoghi, persone, temi, cadenze degli incontri); in un secondo tempo si valuterà come inserire questo strumento nell’attuale Statuto e nel Regolamento sugli Istituti di Partecipazione e di Democrazia Diretta e come dargli la giusta visibilità nei confronti della cittadinanza”.
Il prossimo appuntamento con il “Tavolo di negoziazione” per discutere di questo progetto è in programma il 3 luglio prossimo alle 20,30 presso la biblioteca comunale.