Home Bologna Un Futuro da Chef: al Fourghetti di Bologna per un cocktail “speciale”

Un Futuro da Chef: al Fourghetti di Bologna per un cocktail “speciale”

Il progetto no-profit “Un futuro da Chef – Brigate del Cuore” si arricchisce di un nuovo e prestigioso appuntamento perché, mercoledì 19 giugno dalle 15 alle 18, approda nelle cucine del Fourghetti di Bologna.

Per un pomeriggio il prestigioso bistrot dello chef Bruno Barbieri, 7 stelle Michelin e giudice di Masterchef, ospiterà i ragazzi dell’Associazione GRD Bologna Genitori Ragazzi Down per una lezione su “Grissini e Cocktail analcolici” che va ad integrare le esperienze già vissute negli ultimi mesi con la pasticceria, la pasta fresca e la caffetteria.

“Un futuro da Chef – Brigate del Cuore” è un’iniziativa sociale ideata e organizzata dalla rivista enogastronomica La Gazzetta del Gusto (www.gazzettadelgusto.it) con la finalità di favorire l’integrazione delle persone con la Sindrome di Down o con altre limitazioni, aumentando le loro conoscenze in un ambiente accogliente. Il format prevede una serie di iniziative, esperienze e corsi di cucina, sala e caffetteria per accrescere l’autostima e trasmettere competenze che potrebbero anche suggerire futuri sbocchi lavorativi.

A condurre gli allievi in questa nuova avventura al Fourghetti, saranno il giovane executive chef Erik Lavacchielli e Francesca Lolli, barlady del Bar Bieri interno al bistrot. Due giovani professionisti di talento e dalla forte carica umana, capaci di creare l’atmosfera rilassante di cui queste persone speciali hanno bisogno per sentirsi integrati e valorizzati.

«Siamo entusiasti di accogliere questo importante progetto – dichiara lo chef Erik Lavacchielli. – Il Fourghetti è un locale che punta alla qualità nel cibo e nel vino ma è anche uno spazio pensato per una convivialità allegra ed estensiva dove vivere i valori dell’amicizia. Coinvolgere queste persone nella preparazione di grissini e cocktail analcolici vuol dire trasmettere loro la convinzione che possono essere indipendenti anche nell’esecuzione di ricette così specifiche.»

Antonella Misuraca, Presidente e Responsabile Progetti dell’Associazione GRD Bologna Genitori Ragazzi Down (Facebook: Junior GRD Bologna) spiega: «I giovani disabili hanno le stesse esigenze di tutti gli altri giovani. Le ragazze amano truccarsi e i maschi essere alla moda, a tutti loro piace andare a fare aperitivo con gli amici. Dobbiamo uscire dallo stereotipo che la disabilità porti tristezza, un disabile può essere felice come chiunque altro. In questa occasione, i nostri ragazzi impareranno a stupire gli amici con qualcosa fatta da loro».

L’appuntamento è per mercoledì 19 giugno, dalle 15.00 alle 18.00, al Fourghetti in via Augusto Murri, 71 Bologna.