Home Ambiente Smog: da Emilia Romagna un fondo straordinario

Smog: da Emilia Romagna un fondo straordinario

La regione Emilia-Romagna metterà
a disposizione un fondo straordinario per gli interventi
anti-smog, da individuare insieme a Comuni e Province. Lo ha
annunciato il presidente Vasco Errani, al termine di un vertice
con gli amministratori locali e l’ assessore all’ ambiente,
Guido Tampieri.


Inoltre, per dare organicità e coordinamento ai provvedimenti comunali di limitazione della
circolazione, la Regione, sempre in collaborazione con Comuni e
Province, elaborerà una direttiva in base alla quale si
concluderà un accordo di programma, che definirà criteri e
modalità per la gestione della fase transitoria di allineamento
agli obiettivi di qualità dell’ aria fissati dall’ Ue per il
2005. Accordo che prevederà anche la possibilità, da parte
della Regione, di assumere il ”potere sostitutivo” nei casi in
cui non scattassero le misure concordate. Infine, Errani ha
annunciato che chiederà al presidente del Consiglio che ”dalla
prossima finanziaria ci sia un impegno forte del governo su
questo tema, sulla base di un piano nazionale”.
Errani ha sottolineato che questo intervento, che dovrà
mettere a disposizione nuove risorse, dovrà coinvolgere i vari
ministeri interessati (tra i quali Tesoro, Infrastrutture,
Ambiente, Industria) all’ attuazione di interventi integrati
sulla mobilità ma non solo. Perciò l’ Emilia-Romagna proporrà
l’ apertura di un tavolo interministeriale e interistituzionale.