Home Politica Modena al convegno Danubio, l’Europa si incontra

Modena al convegno Danubio, l’Europa si incontra

Anche Modena al convegno internazionale “Danubio. L’Europa s’incontra” in programma in questi giorni “da Vienna a Belgrado” per iniziativa dell’Osservatorio sui Balcani e dal Consorzio Italiano di Solidarietà con il patrocinio del Segretario Generale del Consiglio d’Europa.

Sarà il vice sindaco Ennio Cottafavi a rappresentare il Comune e la Città a quelle che si configura come un vero e proprio convegno “itinerante” sul fiume Danubio che, partendo da Vienna e passando per Bratislava, Budapest e Novi Sad si concluderà a Belgrado e metterà a confronto le esperienze degli attori locali europei che, a diverso titolo, hanno avviato rapporti di natura politico-economica con l’area balcanica dopo la fine della guerra.

Oltre che a Budapest e Belgrado il Comune di Modena interverrà nella “tappa” prevista a Novi Sad il 17 settembre. In questa occasione l’Assessore Ennio Cottafavi illustrerà i risultati della collaborazione tra Modena e Novi Sad attraverso la realizzazione di un progetto di cooperazione decentrata, sostenuto dalla Regione Emilia Romagna, nell’ambito del programma “City to City”, e promosso dall’Onu in collaborazione con la Direzione Generale del Ministero degli Affari Esteri e gestito congiuntamente all’agenzia Unops.

Obiettivi principali del progetto sono quelli di facilitare la “ricostruzione” del tessuto socio-economico, favorire il consolidamento delle relazioni economico-commerciali tra le due aree e tra le rispettive Piccole Medie Imprese (PMI), supportare l’azione del Parlamento e dei competenti Ministeri della Repubblica di Serbia nella definizione di strumenti legislativi e di strategie ed azioni economiche per rilanciare l’economia serba. In particolare, l’azione pilota su Novi Sad ruota attorno a cinque aree d’intervento.