Home Cronaca Sassuolo: agli arresti domiciliari torna in carcere

Sassuolo: agli arresti domiciliari torna in carcere

Nei mesi scorsi era finito agli arresti domiciliari per aver incendiato alcune vetture della Polizia municipale, ieri ha compiuto un ‘raid’ al
commissariato di Polizia di Sassuolo, scagliandosi anche contro gli agenti. G.T., 37 anni, di Sassuolo, è finito perciò nuovamente in carcere per danneggiamenti, lesioni personali e minacce.


L’uomo, colto evidentemente da un impeto di rabbia, si è presentato al commissariato e ha scagliato la sua bicicletta contro due vetture di servizio della Polizia. Gli agenti perciò sono intervenuti per fermarlo: a quel punto G.T. ha iniziato a scagliare pugni e calci, e ha ferito anche il dirigente del commissariato sassolese, che guarirà in sei giorni.