Home Attualita' Da Confesercenti allarme per numerosi furti nel modenese

Da Confesercenti allarme per numerosi furti nel modenese

Nell’arco di poche settimane, sono
gia’ sette i videopoker ‘svuotati’ dai ladri nella zona di Castelvetro. In una nota, Confesercenti esprime la sua preoccupazione per il ripetersi di questi furti, che avvengono con una tecnica che sempre ormai collaudata.

”La
dinamica e’ sempre la stessa – sottolinea l’associazione di commercianti: i malviventi si introducono nei locali di notte e, mostrando una perfetta conoscenza del funzionamento dei videopoker, con sicurezza, sottraggono la riserva che rimane sempre all’interno della macchinetta per garantire le eventuali vincite e svuotano la macchina che permette di scambiare le banconote in monete”.

L’ultimo furto e’ avvenuto nella notte tra domenica e lunedi’, in un esercizio pubblico gia’ visitato qualche giorno prima. ”Potrebbero apparire episodi marginali, di poco conto, ma per noi e’ sbagliato liquidarli in questo modo – aggiunge Confesercenti – A preoccupare e’ la netta sensazione che ci trovi di fronte ad una banda ben organizzata, che si muove con grande disinvoltura, senza alcun timore di essere scoperta. Una sensazione che toglie serenita’ a chi gestisce gli esercizi pubblici e che, purtroppo, sembra confermare un aumento del numero di reati commessi nella nostra provincia, senza che sia individuato nessun colpevole. Sappiamo che le risorse a disposizione delle forze dell’ordine non sono molte – conclude l’associazione – ma non possiamo non denunciare la necessita’ di porre in essere un ulteriore sforzo per combattere tutti i comportamenti illegali. In questo caso, fra l’altro, la tipologia di furti messi a segno fa pensare ad un unico gruppo, percio’ sembra essere necessaria piu’ un’attivita’ investigativa che un’azione di controllo”.