Home Sport Modena: atleta disabile correrà la ‘Sahara Marathon’

Modena: atleta disabile correrà la ‘Sahara Marathon’

Un atleta disabile, per la prima volta, correra’ la ‘Sahara Marathon’ per solidarieta’ con il popolo Saharawi. Andrea Mazzucchi sara’ accompagnato da Claudia Tognoli: entrambi sono atleti dell’associazione Asham onlus, associazione sportiva handicap di Modena, che assieme ai rappresentanti degli enti locali ha presentato l’avvenimento alla stampa.


Lo slogan ‘La mia corsa libera’ campeggera’ sulle loro magliette quando i due modenesi affronteranno il 28 febbraio la Sahara Marathon, corsa nel deserto organizzata da cinque anni per testimoniare solidarieta’ al popolo Saharawi. Mazzucchi, 38 anni, sara’ il primo atleta disabile a correre 42 chilometri e 195 metri massacranti, su una pista di sabbia e sassi, sotto un sole cocente.

Affetto da sindrome spastica (ha cominciato a camminare a cinque anni) e’ un atleta dell’Asham e lo scorso anno ha portato a termine ben tre maratone: a Roma, Padova e New York. La Sahara Marathon 2005 sara’ la sua sfida piu’ impegnativa che, non a caso, ha ottenuto il patrocinio ed il contributo concreto della Fondazione Cassa di Risparmio, della Provincia e del Comune di Modena e del Comune di Castelfranco Emilia.
Claudia Tognoli, 26 anni, originaria di Caravaggio (Bergamo), a Modena da due anni, da un anno e mezzo e’ volontaria dell’Asham. Per gli atleti dell’Asham la maratona sara’ anche un modo per ricordare Cristina, ”moglie di Andrea scomparsa improvvisamente tre mesi fa. Cristina ha speso la vita lottando contro le discriminazioni e ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerla”.