Home Attualita' Università: lauree ad honorem in Ingegneria meccanica

Università: lauree ad honorem in Ingegneria meccanica

L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia riconosce a pieno il valore della cultura d’impresa. Domani conferirà la laurea ad honorem in Ingegneria meccanica agli imprenditori modenesi Vero Greco (Rossi Motoriduttori) e Luciano Passoni (Sir).

Le doti gestionali ed il coraggio innovativo di due noti imprenditori modenesi, che tanto hanno contribuito allo sviluppo della meccanica e della robotica, a livello mondiale, troveranno lusinghiero riconoscimento da parte dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia che ha deciso di conferire la laurea ad honorem in Ingegneria meccanica a Vero Greco della Rossi Motoriduttori ed a Luciano Passoni della Sir.

La cerimonia di consegna del prestigioso titolo accademico si svolgerà domani nell’Aula Magna della facoltà di Ingegneria (via Vignolese 905) a Modena con inizio alle ore 10,30.

Nelle motivazioni tra l’altro di legge per Vero Greco “Per aver condotto la Rossi Motoriduttori S.p.A. all’attuale posizione di eccellenza tecnica in campo internazionale nella produzione di trasmissioni meccaniche, attraverso un’azione di costante innovazione di processo e di prodotto e l’introduzione, tra i primi nel settore, di criteri di qualità, contribuendo così ad elevare il prestigio della meccanica italiana nel mondo”.
Mentre per Luciano Passoni il testo della decisione reca come motivazione “Per i meriti acquisiti nella ideazione di numerose soluzioni tecniche innovative, spesso avvalorate da brevetto internazionale, nello sviluppo innovativo di prodotto e di processo nel campo della robotica industriale e per aver operato in modo esemplare nella creazione della società SIR e nella sua crescita, sino all’acquisizione dell’attuale livello di eccellenza tecnica in campo internazionale”.

L’iniziativa scaturisce dalla unanime volontà dei docenti della facoltà di Ingegneria di Modena, che nella seduta del 11 dicembre 2003 hanno esaminato la proposta avanzata dai professori Giuseppe Cantore, Presidente del corso di laurea in Ingegneria meccanica, e Angelo O. Andrisano, Direttore del Dipartimento di Ingegneria meccanica e civile, successivamente fatta propria dal Senato Accademico il 3 giugno 2004 e, definitivamente, approvata dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Letizia Moratti il 28 luglio 2004.