Home Attualita' Solidarietà della Consulta immigrazione a cittadino aggredito

Solidarietà della Consulta immigrazione a cittadino aggredito

Solidarietà al cittadino ghanese aggredito e offeso in strada, ma anche preoccupazione per gli atteggiamenti razzisti che emergono a Modena. Per Fabio Mosca, presidente della Consulta provinciale per l’immigrazione, infatti, l’aggressione al presidente dell’associazione dei cittadini ghanesi di Modena in seguito ad una discussione per un sorpasso automobilistico rappresenta un segnale allarmante.


“Il presidente dell’associazione dei cittadini ghanesi – spiega Mosca – è da tempo impegnato nella nostra città a costruire un rapporto di buona convivenza tra nuovi e vecchi cittadini, così come Modena merita. Quando le liti tra automobilisti degenerano – aggiunge Mosca – sono già un sintomo preoccupante, ma quando si inseriscono anche atteggiamenti e offese razziste si rischia di mettere in discussione il livello di dialogo e di confronto che tutti i cittadini di Modena hanno saputo darsi”.

La Consulta provinciale per l’immigrazione, annuncia il presidente Fabio Mosca, continuerà a impegnarsi “per sconfiggere ed eventualmente far emergere comportamenti ed atteggiamenti razzisti mettendo in atto, di concerto con le diverse espressioni della società civile modenese, iniziative e azioni per mantenere alto il senso civico dei nostri territori”.