Home High-Tech Torna ‘Animoweb’, concorso per animazioni multimediali

Torna ‘Animoweb’, concorso per animazioni multimediali

Parte l’edizione 2005 di ‘Animoweb’, il concorso dedicato alle animazioni digitali, cartoon e cortometraggi che quest’anno ha come tema “le guerre e la cultura della pace”. Promossa dalla Provincia di Modena, l’iniziativa ha lo scopo di selezionare produzioni multimediali dell’ultima generazione tecnologica applicate a temi di carattere sociale e realizzate appositamente per la manifestazione.


Collaborano alla realizzazione dell’iniziativa il Centro servizi volontariato di Modena, Digital video, software house romana specializzata in applicativi per cartoon, e il gruppo editoriale Iht di Milano.

Il bando per partecipare è appena partito; è necessario inviare le proprie produzioni entro il 30 novembre all’indirizzo e-mail, oppure tramite posta ordinaria, o consegnando un cd-rom, all’ufficio stampa della Provincia di Modena, viale Martiri della Libertà 34 – Modena.

In palio ci sono premi complessivi per quasi nove mila euro. Tutte le informazioni sul bando si trovano nel sito www.animoweb.it.

“Mai come in questo momento – afferma Beniamino Grandi, assessore provinciale alla Cultura – c’è bisogno di riflettere sul tema della guerra e della pace. E le moderne tecnologie ci permettono di entrare in contatto con giovani creativi di tutto il mondo perché i nuovi linguaggi rappresentano uno strumento formidabile di comunicazione”.

Sono tre le sezioni previste dal concorso: intro animate (in formato Macromedia Flash), giochi e interattività, cortometraggi.

Una giuria di esperti sceglierà i vincitori che saranno premiati nel corso di una settimana di eventi dedicati alla animazione digitale in programma a Modena nel febbraio 2006. Tra le iniziative in cartellone mostre multimediali, workshop dedicati agli studenti e incontri con i creativi.

Obiettivo degli organizzatori è quello di consolidare e migliorare il risultato delle prime tre edizioni del concorso, dedicate alla promozione turistica, all’ambiente e alle donne, che hanno visto, complessivamente, la partecipazione di quasi oltre 200 produzioni di creativi da tutto il mondo, tutte di ottimo livello, a testimoniare il crescente interesse e la diffusione delle moderne tecnologie informatiche applicate alla creatività artistica.