Home Attualita' Morte di Oreste Gelmini, telegramma del Sindaco di Modena

Morte di Oreste Gelmini, telegramma del Sindaco di Modena

Un protagonista della recente storia locale e l’interprete di un impegno civile e sociale che ha accompagnato la crescita e lo sviluppo modenese nella seconda metà del ‘900. Così il sindaco di Modena Giorgio Pighi ricorda, con un telegramma inviato ai famigliari, la figura del partigiano Oreste Gelmini, già deputato e senatore, sindaco di Mirandola dal 1947 al 1954, morto domenica all’età di 93 anni.

“Ho appreso con dolore – scrive Pighi – della scomparsa di Oreste Gelmini, che fa mancare uno dei protagonisti della storia recente di Modena e delle conquiste democratiche del nostro Paese, scaturite dalla Resistenza. Gelmini, infatti, a partire dalla Lotta di Liberazione, è stato interprete di un impegno civile e sociale che ha accompagnato la crescita democratica e lo sviluppo modenese nella seconda metà del secolo scorso”. Nel telegramma Pighi ricorda inoltre il ruolo importante svolto da Gelmini “nella vita politica, civile e istituzionale, ricoprendo incarichi di prestigio sia a livello locale che nazionale”.