Home Cronaca Reggio Emilia: pensionato nascondeva in casa refurtiva

Reggio Emilia: pensionato nascondeva in casa refurtiva



Un pensionato originario di Parma ma residente a Gattatico, V.C., 57 anni, √® stato arrestato ieri dai carabinieri con l’accusa di illecita detenzione di armi clandestine e ricettazione.

Nell’abitazione dell’uomo, incensurato, i militari hanno scoperto una partita di refurtiva asportata in un maneggio di Gualtieri lo scorso 27 agosto del valore di circa 12mila euro, due pistole, di cui una rubata e una clandestina, e varie munizioni.

Dal maneggio erano state asportate sei selle da cavallo, 12 tastiere complete di morsi e redini, sei sottoselle, sei sottopancia e quattro pettorali, tutti oggetti ritrovati a Gattatico nel casolare dove abita il pensionato. All’interno della stalla, in un’intercapedine di un muro coperta da un mattone, i carabinieri hanno rinvenuto anche una pistola Smith Wesson calibro 38, rubata in un’abitazione a Reggio Emilia il 21 ottobre 2004, una pistola calbro 357 magnum clandestina, 16 cartucce calibro 38, 10 cartucce calibro 357 magnum e 7 cartucce da poligono tipo wadcutter calibro 38 special winchester.

I militari, restituita la refurtiva ai legittimi proprietari, hanno poi sequestrato le pistole e le munizioni, inviate ai carabinieri del Ris per accertamenti di natura balistica.

Articolo precedenteArchi e frecce della preistoria al parco di Montale
Articolo successivoBologna: rapinato mentre acquista sigarette