Home Ambiente Carpi: risparmio energetico in nome dell’ambiente

Carpi: risparmio energetico in nome dell’ambiente

Si chiama ‘Risparmio energetico: concrete soluzioni dalla casa all’amministrazione pubblica’ il convegno che si svolgerà venerdì 4 novembre alla Sala Congressi di via Peruzzi, a Carpi.

Promosso dagli Assessorati comunali all’Ambiente e ai Lavori Pubblici intende fare il punto sulla materia partendo dall’assunto che soprattutto negli ultimi dieci anni abbiamo assistito ad un rilevante aumento dei consumi di energia e delle emissioni inquinanti nell’atmosfera, con pesanti conseguenze ambientali ed economiche. Una possibile scommessa per il futuro può allora essere rappresentata da un modello energetico alternativo, che punti sul risparmio e l’efficienza.

“Le amministrazioni locali – spiega l’assessore D’Addese – hanno facoltà di intervenire per governare al meglio il sistema energetico del proprio territorio, sostenendo lo sviluppo economico equilibrato e compatibile con la difesa dell’ambiente. In tal senso il Comune di Carpi vuole operare sia sulle strutture di propria competenza che nel campo delle programmazioni energetiche locali. Il convegno del 4 novembre si pone come obiettivo l’avvio di un percorso che porti alla definizione di un programma d’intervento sul risparmio energetico e la ricerca di soluzioni ottimali economiche-energetiche e ambientali”.

Dopo il saluto del Sindaco di Carpi Enrico Campedelli e quello dell’assessore all’Ambiente Mirco Arletti alle 9.30 il Direttore dell’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, Marcello Antinucci, aprirà i lavori illustrando esempi di tecnologie innovative per il risparmio energetico, applicabili negli ambienti domestici e nelle amministrazioni pubbliche. A seguire Gianluca Ghelli, responsabile della progettazione di Aimag spa, illustrerà il progetto di Teleriscaldamento, Sandro Picchiolutto, Energy Manager, interverrà sulle norme e gli obblighi degli Enti locali; Alessandro Battistini e Antonio Neri, della Neri spa, tratteranno poi del percorso seguito per la realizzazione innovativa dell’illuminazione dei portici della nostra città. Parteciperà al convegno anche Alberto Caldana, assessore provinciale all’Ambiente, che tratterà delle politiche dell’energia nel modenese. Dopo gli interventi del pubblico la chiusura del convegno sarà a cura dell’assessore comunale ai Lavori pubblici Carmelo Alberto d’Addese.

Per informazioni contattare l’indirizzo e-mail.