Rapina in banca a Luzzara





    Due uomini sui 30-35 anni, armati di cutter, verso mezzogiorno hanno fatto irruzione nella filiale della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna di Luzzara, nella bassa reggiana.

    Al momento della rapina erano presenti sei impiegati, il direttore e tre clienti. Tutti, eccetto il direttore e il vice, sono stati chiusi in bagno ma nessuno è stato aggredito, tranne un impiegato schiaffeggiato che è ricorso a scopo precauzionale alle cure mediche.
    I due sono riusciti a fuggire a piedi prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, favoriti anche dall’affollamento delle strade per il mercato di paese. L’allarme è giunto subito dopo ai carabinieri della Compagnia di Guastalla e della stazione di Luzzara che hanno avviato le indagini.
    Il bottino ammonterebbe a 10 mila euro.









    Articolo precedenteUn arresto a Cadelbosco Sopra
    Articolo successivoMaltempo: prevista neve su rete autostradale