Home Comprensorio Vignola: rapina durante pausa lavoro, arrestato trasportatore

Vignola: rapina durante pausa lavoro, arrestato trasportatore

Ha messo a segno una rapina in banca, durante una pausa del suo consueto giro di consegne, ed e’ fuggito poi a bordo del furgone della ditta, per riprendere normalmente il suo lavoro. Ma e’ stato tradito dalle telecamere del sistema di videosorveglianza della banca, e’ stato riconosciuto e quindi arrestato.


I Carabinieri della Compagnia di Sassuolo e della stazione di Marano sul Panaro sono riusciti a individuare e catturare il bandito che il 4 novembre, verso le 15, ha rapinato la filiale di Marano della Cassa di risparmio di Vignola: si tratta di C.A., trasportatore di 40 anni, di Reggio Emilia, con precedenti. L’uomo, con il volto travisato da una calzamaglia, aveva minacciato con un cutter il direttore dell’istituto di credito e altre persone presenti in banca, e si era fatto consegnare denaro contante, per circa 7.000 euro, quindi si era allontanato a piedi. Le forze dell’ordine erano arrivate sul posto molto velocemente, ma del bandito non c’era piu’ traccia.
In un cassonetto dell’ immondizia erano stati ritrovati gli abiti e la calzamaglia utilizzati dal bandito. L’uomo se ne era disfatto, sperando cosi’ di non essere rintracciato.


Ma non aveva fatto i conti con il sistema di telecamere installato in banca: infatti il rapinatore aveva indossato la calzamaglia poco prima di compiere la rapina, e l’obiettivo della telecamera lo aveva immortalato a viso scoperto. A quel punto e’ stato possibile individuare il rapinatore e scoprire il suo ‘trucco’. L’uomo aveva effettuato una consegna a Marano con il furgone della ditta, poi, ovviamente all’insaputa del titolare dell’impresa di trasporti, si era recato a rapinare la banca, e quindi, poco dopo, aveva tolto gli abiti utilizzati per il ‘colpo’, aveva ripreso il lavoro e alle 16.30 aveva effettuato anche un’altra consegna.


Il Gip di Modena ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del 40enne: i Carabineri lo hanno arrestato proprio mentre stava per iniziare una nuova giornata di lavoro.