Home Antiquariato Torna il 18 febbraio ‘Modenantiquaria’, ventesima edizione

Torna il 18 febbraio ‘Modenantiquaria’, ventesima edizione

Compie vent’anni ‘Modenantiquaria‘, la rassegna di alto antiquariato che tornerà al quartiere fieristico di Modena dal 18 al 26 febbraio, insieme alla 13/a edizione di ‘Petra’, salone di
antiquariato per parchi, giardini e ristrutturazioni, e alla quinta edizione di ‘Excelsior’, rassegna dedicata alla pittura dell’Ottocento.


Saranno più di cento le gallerie antiquarie che parteciperanno alla mostra mercato, quasi 60 gli espositori per ‘Petra’, 23 per ‘Excelsior’. Anche in
questa edizione Modenantiquaria presenta proposte di alto valore, dalla tradizione del mobile emiliano e veneto ai gioielli più ricercati, dalle
credenze del XVI secolo alle specchiere in legno intagliato del Settecento, alle statue policrome cinesi.

Insieme all’arredamento e al decoro d’interni, con Petra l’eleganza e il prestigio estetico si estendono anche agli esterni, ai parchi e ai giardini, con fontane, colonne, portali, preziosi elementi architettonici di recupero, in pietra, legno, marmo, ferro.
Excelsior conferma l’interesse
per un ambito culturale, la pittura italiana dell’Ottocento, che conta sempre numerosi amanti e investitori: verranno presentate anche opere di
Emma Ciardi, Giovanni Boldini, Edoardo Tofano, Attilio Pratella, e con temi inconsueti, come ‘Amore saffico’ di Alessandro Rontini, una rappresentazione delicata e rarissima, datata 1880.

In occasione di Modenantiquaria, come è tradizione, verrà allestita anche una mostra collaterale, quest’anno dedicata a ‘La magia del Carnevale, dal verismo all’espressionismo’: attraverso 40 opere di pittura e grafica, fra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, si indaga il tema della maschera e
l’iconografia del carnevale.