Home Ambiente Modena: le linee guida per le ‘eco-aree produttive’

Modena: le linee guida per le ‘eco-aree produttive’

Dal risparmio energetico alla logistica, dalla telematica alla domotica, fino alla bioedilizia, allo smaltimento dei rifiuti e al ciclo delle acque. Sono i temi che caratterizzeranno le progettazioni per le aree destinate ai nuovi insediamenti produttivi del territorio provinciale e per la riqualificazione di quelli esistenti.

Si chiameranno “Aree ecologicamente attrezzate” e le linee guida per la loro realizzazione, definite dal Consorzio aree produttive sulla base di un protocollo d’intesa sottoscritto con la Provincia di Modena, vengono presentate sabato 1 luglio, alle 10, nella sede della Provincia (viale Martiri della Libertà 34) nel corso di un’iniziativa che sarà conclusa dal ministro per l’Attuazione del programma Giulio Santagata.
Alla presentazione partecipano i rappresentanti delle associazioni economiche e sindacali che hanno siglato il protocollo d’intesa: Cna, Confartigianato Lapam Licom, Fam, Unione industriali, Api, Lega Coop, Confcooperative, Agci, Confcommercio, Confesercenti e Cgil, Cisl e Uil.

Intervengono il presidente della Provincia Emilio Sabattini e il vice presidente Maurizio Maletti, il presidente dell’Assemblea del Consorzio aree produttive Giuseppe Rovatti, il presidente del Consorzio Andrea Casagrande, l’assessore del Comune di Modena Daniele Sitta e il direttore generale dell’assessorato regionale alle Attività produttive Morena Diazzi.