Home Modena Spilamberto: aperto nuovo ponte su SP 623

Spilamberto: aperto nuovo ponte su SP 623

Ha aperto oggi a Spilamberto, il nuovo ponte sulla strada provinciale 623, nella zona dell’ex Sipe. L’opera era stata parzialmente aperta nelle scorse settimane, ma solo a senso unico alternato e con limite di velocità a 30 chilometri orari, una situazione che era causa di lunghe code soprattutto nelle ore di punta. Con l’apertura dei due sensi di marcia la circolazione ritorna alla normalità.

Il nuovo ponte, lungo circa 30 metri, permette alla provinciale di superare la nuova Pedemontana attualmente in costruzione da parte della Provincia di Modena: si tratta del tratto Ergastolo-Bazzano, in pratica la tangenziale di Vignola.

“Un ulteriore passo avanti – afferma Egidio Pagani, assessore alla Viabilità della Provincia di Modena – che si aggiunge alla recente conclusione del ponte sul Panaro per completare un’opera strategica per i collegamenti tra il modenese e il bolognese e che libererà dal traffico, soprattutto pesante il centro abitato di Vignola”.

Procedono regolarmente, quindi, i lavori del tratto stradale che collegherà Bazzano alla frazione di Ergastolo. Se il cantiere procederà con questa speditezza entro l’estate del 2008 l’arteria sarà aperta al traffico. La nuova strada sarà lunga 12 chilometri, prevede anche sei cavalcavia, due sottopassi, svincoli con le strade comunali e con la strada provinciale 623 Vignolese per una investimento complessivo di 35 milioni di euro. Tutte le opere sul versante di Vignola sono già state realizzate, mentre quelle a Savignano e Bazzano saranno realizzate nei prossimi mesi. Entro ottobre saranno ultimati altri tre cavalcavia: su via Montanara a Spilamberto, via Confine, tra Spilamberto e Vignola e sulla viabilità interpoderale.

La variante fa parte delle opere che la Provincia ha acquisito dall’Anas allo scopo di accelerarne i tempi di realizzazione. Oltre alla Pedemontana, l’Anas ha trasferito alla Provincia i cantieri stradali della tangenziale di Nonantola e del quarto lotto della Modena – Sassuolo per un importo complessivo di 67 milioni euro. In base ai progetti della Provincia il prossimo intervento su questo asse viario sarà l’avvio dei lavori per il prolungamento della Pedemontana da Pozza di Maranello a Solignano.