Home Bologna Stazione Bologna Centrale: attivazione nuovo Apparato Centrale Computerizzato

Stazione Bologna Centrale: attivazione nuovo Apparato Centrale Computerizzato

Sabato 23 e domenica 24 maggio Bologna Centrale sarà interessata dall’attivazione del nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC), il più importante intervento di potenziamento tecnologico della stazione negli ultimi 50 anni.


Il nuovo ACC consentirà una maggiore flessibilità di utilizzo dei binari della stazione, ne aumenterà le potenzialità, garantendo da subito una maggiore qualità del servizio.

Per consentire le complesse operazioni di attivazione, dalle 9.00 di sabato 23 il traffico ferroviario a Bologna Centrale sarà gradualmente ridotto, fino alla completa chiusura della stazione. La riattivazione della circolazione avverrà gradualmente, fra le 15.00 e le 18.00 di domenica 24.
Il servizio per i viaggiatori in partenza/arrivo a Bologna si svolgerà nelle seguenti stazioni limitrofe, collegate alla stazione centrale da servizi cadenzati di bus: Casalecchio Garibaldi per le linee Porrettana e Vignola; San Vitale per la Portomaggiore; Bologna Arcoveggio per i regionali delle linee Verona e Venezia, Bologna San Ruffillo per quelli della linea Prato. I regionali Piacenza – Ancona fermeranno a San Lazzaro, mentre il servizio da e per Ravenna si attesterà nella stazione di Castelbolognese, collegata a San Lazzaro dai treni da e per Ancona. I treni a media e lunga percorrenza Milano – Roma e Verona – Roma fermeranno a Bologna San Ruffillo, i Venezia – Roma a Corticella e i Milano – Bari/Lecce a San Lazzaro.

Informazioni sono già disponibili nelle stazioni, al numero verde di Trenitalia 800.892021 e sul sito delle Ferrovie dello Stato.