Con un colpo di karate mette in fuga il molestatore della fidanzata





    carabinieri_5Nonostante fosse stato ferito con una lama, ha messo in fuga il molestatore della fidanzata con un colpo di karate. E’ successo domenica alle 2 di notte a Castelnovo Monti, sull’Appennino reggiano.

    Un albanese, dopo aver molestato laa ragazza, ha ferito con un pugnale il fidanzato, che però lo ha messo in fuga. N.G., 40 anni, ha avvicinato la coppia in un bar e, ubriaco, ha rivolto pesanti apprezzamenti alla ragazza. Fuori dal locale, ha minacciato e ferito lievemente, con un pugnale lungo 12 centimetri, il ragazzo. Quest’ultimo però, esperto di arti marziali, lo ha disarmato e messo in fuga. L’albanese è stato denunciato dai carabinieri.









    Articolo precedenteF1, Schumacher: grande rammarico per rinuncia
    Articolo successivoCampagna abbonamenti Modena calcio: in tre giorni superata quota 1.000 tessere