Meteo: domenica, lungo il crinale, potrebbe nevicare






    Neve_AppenninoNettamente cambiate le temperature negli ultimi giorni: non solo sono ormai ampiamente sotto i 10°c ma in qualche caso, in aperta campagna, sono scese anche a soli 3-4°C. Valori indubbiamente bassi, di 4-5°C sotto le medie, ma non certo straordinari e nemmeno particalrmente anomale per il periodo. Di giorno, complice il sole e l’aria secca, le temperature raggiungono invece ancora i 15-16°C, valori dunque poco sotto alle medie stagionali, ma il vento teso da nordest da sicuramente la sensazione dei primi freddi autunnali, come lecito aspettarsi in questa stagione. Quel che però ci aspetteremmo in questa stagione sono le piogge continue che ancora mancano, almeno a Modena dove in osservatorio sono caduti solo 2.6 mm e tanto meno sono previste nei prossimi giorni, che vedranno persistere una situazione meteo-sinottica caratterizzata da un anticiclone esteso fra l’Europa cetro-occidentale e la Scandinavia. In particolare il massimo anticiclonico “Wieble I” unito all’azione della depressione “Wimar” continua a convogliare le correnti fredde nordorientali con bora sull’Adriatico e il passaggio di veloci ma, sul nord Italia, poco attivi come precipitazioni fronti freddi. Sabato un nuovo veloce fronte rinvigorirà una depressione sul Mar Tirreno meridionale e il fronte perturbato risalirà temporaneamente fino a lambire l’Appennino tosco-Emiliano, qualche nevicata precoce è dunque possibile a quote anche di media-alta collina ma si tratterà di un evento pittoresco e non del vero arrivo dell’inverno.

    Previsioni per il territorio modenese e reggiano

    Oggi mercoledì 14 ottobre  parzialmente nuvoloso con ampie schiarite, premessa di una notte largamente serena e fredda per la stagione.

    La mattina di giovedì 15 dunque vedrà i termometri avvicinarsi allo zero in aperta campagna, sui 1, 4°C e in qualche limitato caso le prime lievi brinate, temperature invece relativamente più alte, ma sempre sotto media, in città, fra 6 e 8°C. di giorno il sole dominerà ancora la giornata e così i termometri raggiungeranno i 13-14°C circa, ma il moderato vento da E-NE acuirà la sensazione di freddo, specie in montagna dove oltre i 1400 m circa anche di giorno le temperature risulteranno sotto lo zero.

    Giornata fredda per la stagione ma largamente soleggiata anche venerdì, con qualche banco di nube in transito e temperature pressoché invariate.

    Sabato 17 a tratti più nuvoloso con intervalli e sprazzi di sole, qualche addensamento in giornata e occasionalmente brevi rovesci con qualche pittoresca ma molto scarsa spruzzata di neve in media-alta collina (600-1000 m) e forse una modesta imbiancata del medio-alto crinale dove le nubi si addenseranno maggiormente anche nella giornata di domenica.

    Domenica 18 sarà infatti una giornata con cielo anche molto nuvoloso e chiuso lungo il crinale dove a tratti potrà modestamente nevicare, cielo invece irregolarmente nuvoloso nella fascia collinare e via via più soleggiato in pianura: temperature basse, con minime in pianura sui 2-5°C nelle zone aperte ma massime ancora sui 12-13°C, e zero termico a circa 1000-1200 m.

    Fonte: Osservatorio Geofisico Modena









    Articolo precedenteCalcio, Napoli-Bologna: informazioni per la trasferta
    Articolo successivoIl Sassuolo Calcio in visita a Palazzo Ducale