Home Appuntamenti Modena: a Children’s tour ‘Musei da gustare’ per bambini

Modena: a Children’s tour ‘Musei da gustare’ per bambini

Dai misteri delle urne etrusche parlanti ai laboratori sui dinosauri; dall’archeobotanica ai cartoni animati; dai giochi con i proverbi agli esperimenti sonori. Ce n’è per tutti i gusti nel ricco programma dedicato ai bambini da “Musei da gustare”, la manifestazione, quest’anno sul tema della “scoperta del tempo perduto”, che si svolgerà da venerdì 16 a domenica 18 aprile nei musei del territorio e che la Provincia di Modena presenta a Children’s tour con un calendario di una trentina di appuntamenti (informazioni: tel. 059 200029; Provincia di Modena).

Molte le proposte per andare, giocando, alla scoperta della storia e della preistoria: da “Gli Etruschi e il mistero delle urne parlanti” del Museo civico archeologico di Modena alle analisi di semi e frutti preistorici all’Orto botanico (domenica 18) fino a “Il tempo dei dinosauri”, laboratorio condotto dall’illustratore Franco Tempesta ai Musei universitari di Modena nel quali i bambini ricostruiranno i dinosauri partendo dallo scheletro e impareranno a disegnarli (sabato 17, dalle ore 16,30).

I giochi del passato sono al centro dei “Quintali di giochi del mondo” del Museo della Bilancia di Campogalliano nel quale, per tutta la giornata di sabato, ci si potrà divertire con piste per le biglie, fionde, catapulte, giochi con i tappi, con la carta e molto altro. Al Museo della Figurina di Modena si giocherà invece con le parole, i proverbi, i mimi e, naturalmente, le figurine nell’ambito della mostra “A buon intenditor …poche parole” (entrambe le proposte sono per sabato 17).

Domenica 18, le immagini sono protagoniste di “I cartoni me li faccio da me”, laboratorio del libro animato condotto dallo scrittore e fumettista Davide Calì ai Musei del castello di Sestola, mentre a San Felice nel laboratorio “C’era una volta un puntino” si faranno esperimenti di sonorizzazione dal vivo con oggetti, strumenti musicali ed effetti vocali. La scoperta delle erbe profumate con la cuoca, un po’ giardiniera e un po’ maga Elisabetta Tiveron è la proposta del Museo civico di Ecologia di Marano, mentre al Museo della ceramica di Spezzano si sperimenteranno i “Segreti dell’arte profumatoria”, al Museo della Venere di Savignano si andrà in cerca di fossili e al Museo della Terramara di Montale si faranno prove di fusione per realizzare pugnali e punte di freccia ma in cioccolata. Infine, all’Officina Emilia di Modena si imparerà a smontare e rimontare la bicicletta per capire come funziona.