Home Antiquariato Sabato, in piazza Grande a Modena, il fascino dell’antico

Sabato, in piazza Grande a Modena, il fascino dell’antico

Dalle 7 alle 20 di sabato 5 febbraio si alza il sipario sul nuovo evento antiquario mensile in piazza Grande. Per tutti i primi sabati del mese, tranne che in agosto, l’antiquariato di qualità torna così ad animare il cuore del centro storico di Modena con “L’antico in piazza Grande”. Nella prima giornata saranno 51 gli espositori da tutta Italia.

L’iniziativa, sostenuta dall’assessorato comunale alle Politiche economiche con le associazioni di categoria (Cna, Confcommercio, Lapam e Confesercenti), è organizzata dall’associazione “Mercantico”, presieduta da Pierluigi Forti.

“Si tratta di una grande scommessa fatta dalle Associazioni, dal Comune e dagli operatori che con entusiasmo si sono rimboccati le maniche e hanno progettato ciò di cui si parlava da tempo e che dovrebbe aumentare la vitalità del centro della città”, afferma Graziano Pini, assessore comunale alle Politiche economiche.

“L’antico in piazza Grande” si configura come un mercato antiquario aperto anche al modernariato ed è “a merceologia esclusiva”, essendo ammessi soltanto mobili, dipinti, oggettistica, giocattoli, libri e documenti, francobolli, monete, medaglie, ricami e tessuti vecchi di almeno 50 anni, con riferimento alla data di realizzazione degli oggetti e non all’età del materiale usato per la costruzione, la ricostruzione, il completamento o l’abbellimento.