Home Bologna Infartuato salvato dalla Polizia ferroviaria a Bologna

Infartuato salvato dalla Polizia ferroviaria a Bologna

Un settantenne di Napoli, cardiopatico, colto da infarto mentre si trovava nel piazzale ovest della stazione centrale di Bologna, è stato salvato ieri pomeriggio dal pronto intervento di una pattuglia della Polizia Ferroviaria di Bologna, dotata di defibrillatore. Uno degli agenti della pattuglia intervenuta già un anno fa aveva salvato la vita ad un altro viaggiatore colto da infarto, sempre usando il defibrillatore portatile in dotazione all’ufficio Polfer della stazione di Bologna.Ieri pomeriggio l’agente, dopo aver ‘liberato’ la scarica elettrica del defibrillatore, ha continuato a praticare un lungo massaggio cardiaco consentendo al cuore infartuato di riprendere a battere, in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118 che hanno poi trasportato il 70enne in ospedale, dov’è tuttora ricoverato in prognosi riservata. Gli agenti della Polfer partecipano da anni ai corsi del progetto di pronto soccorso sanitario “Pronto Blu” realizzato dal 118 in collaborazione con la locale Questura.