Home Bassa modenese PD; sfida ai giovani di Pdl e Lega: “Basta giocare a nascondino”

PD; sfida ai giovani di Pdl e Lega: “Basta giocare a nascondino”

“Basta giocare a nascondino. i giovani del Pdl e della Lega nord devono dire chiaramente come la pensano sull’acqua pubblica, sul nucleare e sul legittimo impedimento”. A lanciare la sfida è Andrea Gozzi, coordinatore dei Giovani democratici della bassa modenese. “Devono dichiarare quale posizione assumono in merito ai referendum del 12 e 13 giugno – incalza Gozzi – sempre che non si vergognino di dover prendere posizioni sempre diverse a seconda che si trovino a Mirandola, nell’Area nord, a Modena o a Roma”.

Il coordinatore dei Giovani democratici invita i giovani della destra “a non fare melina così come è stato per il gas di Rivara, dove, a fronte di un primo intervento contrario allo stoccaggio, i leghisti hanno obbedito agli ordini di scuderia provenienti da Roma e oggi nascondono il famigerato cartello ‘No gas Rivara’ nelle loro sedi senza più esporlo”.

Infine Gozzi lancia un appello al candidato sindaco del centrodestra di Finale Maurizio Poletti a fare immediata e precisa chiarezza su quale è la sua posizione nei confronti dei quesiti posti dal referendum.

“E’ un diritto dei cittadini finalesi e massesi – sottolinea Gozzi – sapere entro il voto amministrativo di maggio se dovranno fare i conti con forti rialzi delle bollette o centrali nucleari in casa, solo perché a Roma hanno deciso così”.