Home Senza categoria Corso di giornalismo ambientale promosso dall’Università degli studi di Modena e Reggio

Corso di giornalismo ambientale promosso dall’Università degli studi di Modena e Reggio

Il tema della sostenibilità, che coinvolge moltissimi campi dell’agire umano, dall’edilizia alla gestione dei rifiuti, è di forte interesse anche per chi si occupa di informazione. Per scrivere in maniera appropriata di ecologia e sostenibilità è però necessaria una preparazione adeguata.

Con questa consapevolezza nasce a Reggio Emilia un corso in giornalismo ambientale promosso dalla Biblioteca Interdipartimentale dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con Editoriale Blue, aperto a professionisti e a chi è attivo nel settore dell’informazione.

La proposta formativa, non a caso, giunge da parte dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, sensibile ai temi della sostenibilità, anche attraverso l’impegno profuso in questi mesi nel decollo del progetto europeo LIFE-RELS, che punta alla realizzazione di sistemi per la gestione sostenibile dei rifiuti nei parchi italiani, una iniziativa che vede tra i suoi partner il Dipartimento di Scienze e Metodi della Ingegneria, coordinatore del progetto, e la Biblioteca Interdipartimentale, assieme al Comune di Reggio Emilia.

A dirigere il corso, Marco Gisotti, co-direttore della rivista on-line Modus Vivendi e direttore del Master di Comunicazione ambientale a La Sapienza di Roma, che sarà affiancato nel suo lavoro da Gabriele Salari già capo ufficio stampa di Greenpeace e Sergio Ferraris, direttore responsabile del periodico Qualenergia e documentarista per Rai Educational.

Queste le caratteristiche del corso: 40 ore di formazione completamente gratuita, rivolte ad un massimo di 20 persone con lezioni che si terranno dal giovedì al venerdì, presso la Mediateca di Ateneo (Complesso universitario Zucchi – viale Allegri, 9) a Reggio Emilia e con un impegno che si protrarrà per circa un mese a partire dal 9 giugno prossimo.

I temi affrontati saranno quelli della comunicazione ambientale, la scrittura giornalistica, il giornalismo e la divulgazione televisiva, la crisi climatica, il mondo dei rifiuti, le aree protette e la protezione della biodiversità, l’innovazione tecnologica e le nuovi fonti energetiche.

Tutto ciò servirà a contribuire alla formazione di comunicatori ambientali che siano in grado di scrivere di scienza e di ecologia, di ambiente e di turismo, con una buona preparazione sia sotto il profilo tecnico che scientifico.

Per ulteriori informazioni www.giornalismoambientale.com

Marco Gisotti. Giornalista e divulgatore, è co-direttore della rivista Modus vivendi, direttore del Master di comunicazione ambientale all’Università La Sapienza. Autore televisivo nel 2008 per Rai3, con la serie “2 amici per la terra”. Nel 2009 ha pubblicato il saggio “Guida ai green Jobs. Come l’ambiente sta cambiando il mondo del lavoro” (Ed. Ambiente). Dal 2008 tiene annualmente workshop sul giornalismo ambientale al Festival Internazionale di giornalismo di Perugia.