Home Bologna Sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di venerdì 8 febbraio: modalità per...

Sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di venerdì 8 febbraio: modalità per i servizi di bus e treni Tper

Per venerdì 8 febbraio, le Organizzazioni Sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, FAISA-CISAL E UGL TRASPORTI hanno proclamato uno sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale.

Queste le modalità per i diversi servizi TPER:

– Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari TPER dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere), lo sciopero di 24 ore si svolgerà per l’intera giornata di venerdì 8 febbraio.

I servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti.

Si precisa che, secondo le norme di regolamentazione del settore, le modalità di effettuazione di questo sciopero con manifestazione nazionale sono tali da non prevedere fasce garantite di servizio.

A Bologna, durante lo sciopero, saranno garantiti solo i servizi “riservati scolastici” per le scuole Longhena.

– Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari TPER, lo sciopero di 24 ore si svolgerà dalle ore 00.01 alle ore 24.00 di venerdì 8 febbraio, con fasce di servizio garantite dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21 sulle linee della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d’Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.

 

Negli orari di sciopero, ad eccezione delle predette fasce orarie, il servizio ferroviario non sarà garantito. Per informazioni telefoniche sul servizio dei treni TPER il call center 840.151.152 è attivo tutti giorni feriali dalle ore 7 alle 14 e dalle ore 15 alle 18.

 

 

 

Disagi conseguenti allo sciopero dei dipendenti TPER potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni TPER che circolano sul servizio regionale delle linee della rete RFI Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola-Rimini, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Parma, Parma-Fornovo-Fidenza, Modena-Mantova.

 

 

 

L’Azienda adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine dello sciopero, un più celere ed integrale ripristino del servizio.