Home Modena Prende il via mercoledì la Festa Pd al Parco Ferrari

Prende il via mercoledì la Festa Pd al Parco Ferrari

Si chiama “Parco in festa” e, come da tradizione, propone iniziative di incontro e intrattenimento per tutta la famiglia. Prende il via mercoledì 22 maggio, a Modena, la Festa Pd ospitata al Parco Ferrari e organizzata dai Circoli Pd della città. Ad inaugurare la Festa sarà il segretario regionale del Pd Stefano Bonaccini che interverrà, mercoledì 22 maggio, a partire dalle ore 21.00. Venerdì 24 maggio, invece, ospite sarà il sindaco di Modena Giorgio Pighi che, sempre dalle ore 21.00, sarà intervistato sui principali progetti per la città dal giornalista di Trc Francesco Galli. Altre iniziative politiche sono in fase di ultimazione: la Festa, infatti, rimarrà allestita fino al 16 giugno, con il lunedì unico giorno di chiusura. Il programma prevede momenti di incontro politico, buona cucina, buona musica, solidarietà e sport. Cinque i ristoranti in funzione: il Family (con menù tradizionale, pesce e per celiaci), la Pizzeria, Gnocco e crescentine, il Falò e La Torre antigua, specializzato in cucina messicana. Alla Festa, quindi, si può cenare tutte le sere e, la domenica, il ristorante Family è aperto anche a pranzo. Uno specifico programma di animazione e intrattenimento sportivo, dal mercoledì alla domenica, è gestito da Uisp Modena presso l’Arena Uisp. Nell’area giochi del Luna Park sono presenti gonfiabili gratuiti pensati per i bambini. Giovedì 30 maggio si terrà una camminata non competitiva con differenti circuiti realizzati all’interno del parco. Martedì 11 giugno è, invece, in programma una cena di solidarietà a sostegno delle associazioni di volontariato Avis, Amici del Cuore e Aido. “Come sempre – spiega Andrea Sirotti, coordinatore cittadino del Pd – dobbiamo ringraziare le centinaia di volontari che ci permettono, in questi tempi difficili per la politica, di continuare a organizzare Feste che hanno rappresentato, negli anni, uno straordinario momento di incontro con la città e un’occasione per stare insieme. Per noi politica e partecipazioni popolare rimangono un binomio inscindibile”.