Home Fiorano Inaugurata la piazza: 8 Settembre tutto ok a Fiorano

Inaugurata la piazza: 8 Settembre tutto ok a Fiorano

processione-8-settembreLo spettacolo pirotecnico ha concluso ieri sera una edizione della sagra dell’8 Settembre, Festa della Beata Vergine del Castello, premiata dal bel tempo e da un afflusso costante di pellegrini alla Basilica di Fiorano Modenese.

Trecento persone hanno affollato il santuario alla prima Messa, quella celebrata dal parroco Don Giuseppe Albicini alle cinque della mattina e poi a quelle successive, una ogni ora, come quella delle otto celebrata dal Vescovo di Parma Mons. Enrico Solmi. Alle 11 la Messa è stata presieduta dal fioranese Padre Gino Leonardi, che ha festeggiato il 40° di sacerdozio e di attività missionaria nei cinque continenti del mondo.

processione-8-settembre2Nel pomeriggio è stato ininterrotta la fila di pellegrini saliti al dipinto della Madonna miracolosa e del Bambino, fino alle ore 17.30 quando l’arcivescovo di Modena, mons. Antonio Lanfranchi ha celebrato la Messa solenne alla presenza del sindaco Claudio Pistoni e delle autorità. Alle ore 18.30 600 persone in processione hanno attraversato il centro storico per risalire alla basilica ove è stata impartita la benedizione, presenti un migliaio di persone.

Al termine una breve cerimonia con il taglio del nastro, ha chiuso definitivamente i lavori di riqualificazione del Piazzale e del Parco della Rimembranza e il monumento a Papa Giovanni Paolo II. Nel suo breve intervento di saluto e di ringraziamento il sindaco Claudio Pistoni, giunto all’ultimo Otto Settembre come sindaco, ha ricordato come già l’anno scorso si sperava di riuscire a concludere i lavori di riqualificazione del piazzale, dedicato al papa polacco, ma il fallimento della ditta a costretto a fermare i lavori. Fiorano ha ricevuto nei mesi scorsi il titolo di città grazie anche all’importanza storica, artistiche e religiosa del Santuario.

Alle ore 20 l’ultima Messa è stata presieduta dal vescovo Mons. Giuseppe Verucchi.

inaug-piazza-fioranoHanno lavorato a pieno ritmo la pesca di beneficenza nel Salone del Pellegrino, la vendita di ricordini e oggetti religiosi, lo stand ristoro, la vendita di prodotti equo-solidali nei sotterranei del Santuario, così come sono piaciuti lo spettacolo musicale con i gruppi fioranesi e la neonata banda musicale.

Nel centro di Fiorano erano in funzione il luna park, i banchi degli ambulanti, i gazebo delle associazioni sportive, la mostra collettiva dell’Associazione Arte e Cultura, lo stand ristoro dell’Avf e una esposizione di ceramiche raku, opere uniche di Maria Concetta Bernardi e Veneria Richetti nella sala al piano terra del Palazzo Astoria.

Qal Castello di Spezzano si è svolta la giornata conclusica del Maf e allo stadio Ferrari il torneo di calcio Bellini organizzato dall’Ac Fiorano.