Home Lettere al Direttore Riceviamo e pubblichiamo: “reclamo relativo al mancato utilizzo dell’abbonamento alla piscina di...

Riceviamo e pubblichiamo: “reclamo relativo al mancato utilizzo dell’abbonamento alla piscina di Sassuolo”

piscina-comunale-sassuolo3Segnalazione problemi

Alla cortese attenzione della Direzione della Piscina di Sassuolo, gestione Ondablu, ed alle autorità competenti.

Buongiorno,

sono Fabrizio C. risiedo a Castellarano e Vi scrivo per lamentare una situazione vissuta a mio avviso poco corretta e forse ai limiti della legalità.

Frequento la piscina di Sassuolo dal 2012, prima nella vecchia struttura, oggi nella nuova, laddove porto i miei due bimbi ai corsi a loro riservati.

Abbiamo aderito a tutti i corsi in programma ottenendo soddisfacenti risultati e gradimento e di conseguenza, l’8 febbraio u.s. anche alla sessione di corso previsto dal 1° marzo al 26 aprile p.v., pagando la somma di euro 126,00.

Il 22 febbraio u.s., prima dell’inizio del corso uno dei due bimbi, cadendo accidentalmente in altro luogo, ha riportato la frattura scomposta del polso del braccio destro, quindi di fatto ostacolato totalmente al proseguimento delle lezioni del corso di nuoto.

Stamattina, per pura curiosità, mi sono fermato al back office della piscina esponendo la mia situazione e volenteroso di rinnovare i due abbonamenti, ho chiesto quale possibilità ci fosse, dietro presentazione di regolare documento che attesti la veridicità dell’accaduto, di ottenere un risarcimento per quanto non usufruito. Mi sono sentito rispondere che l’organizzazione della piscina non prevede alcun rimborso e come risarcimento al massimo concederebbe qualche ingresso per il nuoto libero facendo riferimento ad un regolamento, mai ricevuto in quasi due anni di frequenza.

La mia domanda è: ritenete sia corretto tutto questo?

E’ possibile pagare per ottenere un servizio che, a causa di forza maggiore, non si possa usufruire?

Quale regolamento, sconosciuto al momento del pagamento, può essere accettato se non si può usufruire del servizio per il quale si è pagato?

Chiedo a chi ne ha la facoltà e la volontà di rispondermi, non chiedo elemosine di accessi gratuiti a compensazione, ma ritenete corretta la procedura?

Se rispondete… “il regolamento parla chiaro”, evitate di rispondere, abbiamo già capito con chi abbiamo avuto a che fare!!!

Spero di ricevere dalla direzione della struttura, una risposta esaustiva entro il 16 aprile p.v. data della scadenza degli eventuali rinnovi, e dalle autorità e chi ci legge per competenza una indicazione di massima.

Grazie per l’attenzione

Fabrizio tel 33********

(lettera firmata)