Home Bassa reggiana Castelnovo Sotto: Lions e imprenditori donano 6 lavagne luminose alla scuola

Castelnovo Sotto: Lions e imprenditori donano 6 lavagne luminose alla scuola

Lim-CastelnSottoSei lavagne luminose (Lim) che serviranno a studenti e professori della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “Marconi” a migliorare la qualità del proprio percorso di apprendimento e insegnamento. E’ il frutto della donazione avvenuta per mano del Lions Club di Sant’Ilario e di un gruppo di imprenditori locali, che hanno risposto a un appello lanciato dal Consiglio comunale dei ragazzi.

Nei mesi scorsi, infatti, i rappresentanti degli alunni avevano segnalato la loro esigenza al sindaco Maurizio Bottazzi, il quale si era poi impegnato a sensibilizzare il tessuto imprenditoriale locale per trovare le risorse necessarie. All’appello ha risposto il Lions Club di Sant’Ilario che, insieme ad alcune realtà imprenditoriali castelnovesi (le aziende Speroni, Donelli e Landini, oltre ai sostenitori Zeta Sport e Bianchi), hanno provveduto all’acquisto di sei Lim, collocate in altrettante aule della scuola.

Questa mattina è avvenuta l’inaugurazione ufficiale, alla presenza della dirigente scolastica Maria Elena Torreggiani, del presidente del Lions Club di Sant’Ilario Giulio Bertaccini, degli imprenditori e del sindaco Maurizio Bottazzi. Proprio il primo cittadino ha voluto formulare un ringraziamento trasversale a tutte le realtà che hanno contribuito a questa importante innovazione: “Questo obiettivo raggiunto – ha spiegato – rappresenta al meglio il concetto di comunità educante. Perchè con questo importante dono gli imprenditori hanno dimostrato di avere a cuore la comunità, e allo stesso tempo è stato fatto un passo avanti importante in merito all’educazione. In azioni come queste vedo la dimensione più alta del concetto di servizio”.

Il presidente Bertaccini ha invece illustrato ai presenti l’attività dei Lions (che hanno di recente effettuato una donazione anche alla scuola di Sant’Ilario) e ricordato che questa donazione è stata dedicata alla memoria di Gianfranco Arleoni, ex socio Lions scomparso da poco.