Home Bologna Stampi Group, la Regione al liquidatore: “Ritirare le procedure di mobilità”

Stampi Group, la Regione al liquidatore: “Ritirare le procedure di mobilità”

“Ritirare la procedura di mobilità collettiva e ripristinare le condizioni indispensabili alla richiesta degli ammortizzatori sociali, per accompagnare i lavoratori durante una vertenza che è da imputare esclusivamente alla proprietà, in quanto non rientra in casi di crisi di settore o congiunturali”.
Sono le richieste che l’assessore alle Attività produttive Palma Costi ha rivolto oggi, con una lettera, al liquidatore dell’azienda di Monghidoro (Bologna) Stampi Group, affinché nell’esercizio delle sue funzioni intervenga rapidamente.

Secondo l’assessore “la situazione non è più tollerabile, con lo stato di fatto che comporta la mancanza di reddito da oltre 5 mesi per 84 lavoratori, con conseguenze sempre più pesanti per la tenuta sociale di un territorio che vede privarsi della più importante azienda e fonte di reddito per tante famiglie”.
L’assessore Costi ha scritto anche al Prefetto di Bologna, ribadendo la “disponibilità ad attivare ogni iniziativa possibile di competenza regionale per favorire una soluzione”, informando direttamente i lavoratori e le organizzazioni sindacali che questa mattina si sono recati presso la sede regionale.
Un’iniziativa che si è resa necessaria, ha specificato l’assessore regionale, “avendo preso atto che non sussiste a oggi la possibilità di uno sblocco di tale trattativa, visto il permanere di posizioni non conciliabili tra la disponibilità dell’acquirente e le aspettative del proprietario”.