Home Modena Il segretario Cgil Susanna Camusso all’Assemblea Generale della Cgil di Modena, giovedì...

Il segretario Cgil Susanna Camusso all’Assemblea Generale della Cgil di Modena, giovedì 26 aprile

Giornata modenese per il segretario generale nazionale della Cgil Susanna Camusso giovedì 26 aprile. La Camusso presenzierà infatti all’Assemblea Generale della Cgil di Modena che avvia il percorso del 18° Congresso del sindacato.
I lavori dell’Assemblea Generale si aprono giovedì mattina alle ore 9.30 e per tutta la mattinata e il primo pomeriggio presso il salone Corassori della Camera del Lavoro (piazza Cittadella, 36).

Apre i lavori dell’Assemblea Generale il segretario provinciale Cgil Manuela Gozzi che presenterà il documento “Il lavoro è” elaborato dalla Commissione politica nazionale, aperto ai contributi che verranno dalla discussione con delegati, attivisti e pensionati. Dopo la pausa pranzo, le conclusioni sono affidate nel primo pomeriggio a Susanna Camusso.

Il 18° Congresso prevede per la prima volta un percorso di elaborazione aperta del documento congressuale attraverso la discussione nel nuovo organismo dell’Assemblea Generale che a Modena è composta da 135 membri, in maggioranza delegati e attivisti, rispetto ai funzionari sindacali.
Si tratta di un momento di partecipazione democratica allargata, importante per ascoltare le istanze della base e accogliere le istanze del territorio.
La traccia del documento nazionale propone alcuni importanti temi di discussione, quali l’uguaglianza dei diritti per tutti i lavoratori per contrastare la svalorizzazione del lavoro e la precarietà, lo sviluppo inteso come processo sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale, i diritti e la cittadinanza basati su un nuovo modello redistributivo dei tempi di vita e di lavoro e l’incremento del valore reale dei salari attraverso la contrattazione collettiva e la leva fiscale, nonché l’affermazione della solidarietà e dell’accoglienza per affrontare i processi migratori. Fra le parole d’ordine anche solidarietà e democrazia fondate su un cambiamento dell’agire sindacale che preveda la misurazione della rappresentanza e il rafforzamento della contrattazione confederale.

L’assemblea Generale Cgil Modena conclude il percorso delle Assemblee Generali provinciali delle categorie e consegnerà il proprio contributo all’Assemblea Generale nazionale che varerà a giugno il documento congressuale definitivo che a sua volta sarà presentato nelle assemblee di base (luoghi di lavoro e leghe dei pensionati sui territori).
Dopo le assemblee di base che si svolgeranno da giugno alla prima settimana di ottobre, sono previsti i congressi provinciali di categoria che sfoceranno nel congresso provinciale della Cgil di Modena il 25-26 ottobre 2018. Il Congresso nazionale Cgil si terrà a Bari dal 21 al 26 gennaio 2019.